Macché alghe: le auto del futuro andranno a …cacca!

Non è proprio una meraviglia parlare dell’argomento “toilette” su un blog verde, ma è inevitabile in questo caso. E’ infatti lei, o meglio ciò che ci finisce dentro, il protagonista di questa proposta tutta norvegese per il carburante alternativo. Quello insomma che ci salverà dall’infame, ma finora imprescindibile, “caro” petrolio. Cosa hanno pensato i cittadini dei paesi del nord? Le alghe vanno coltivate. Invece i rifiuti organici sono una merce prodotta quotidianamente e in gran quantità dagli esseri umani e non. Perché dunque non sfruttarli al meglio, rendendoli più produttivi?

Ed ecco che sorgono i “biocentri”, ovvero toilette super-tecnologiche in grado di smistare i rifiuti solidi che poi un depuratore ad hoc, quello di Bekkelaget, utilizza per produrre biodiesel. La parte liquida? I tedeschi già la usano da tempo: l’urea infatti è un concime agricolo e le loro toilette “no-mix” già la separano automaticamente, usandola ..ehm… per gli orti urbani… 😐 La cacca dei norvegesi, dicevamo, viene dunque ripulita dall’anidride carbonica e resa perfetta come carburante per …gli autobus della città!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

17 risposte a “Macché alghe: le auto del futuro andranno a …cacca!

  1. Sarebbe veramente innovativo una cosa del genere. Ma il grande problema è che tutti i governi mondiali a parole sono d’accordo nei fatti no. Quante tangenti prendono i politici da queste 7 sorelle? Ho visto in alcune università eccellenti, tesi di laurea con argomentazione innovative. Depositate e una volta discusse dopo poco tempo scomparse. PERCHE’???????

  2. sono perfettamente d’accordo.. ma dal punto di emissione di puzza come la mettiamo? non che lo smog profumi…già dalle parti del parmigiano reggiano quando concimano a sisso c’è un odore nauseabondo…ma poi dico pazienza il prosciutto di parma, il culatello ed altri salumi insieme al parmigiano compensano il fastidio… ma l’auto che scoreggia per tutto il mondo… insomma….. altro che attacco chimico… le maschere anti gas non saranno sufficienti.!!!

  3. Pingback: Macché alghe: le auto del futuro andranno a …cacca!

  4. Pensavate veramente che non esistessero carburanti alternativi nel 2009 ? bene esistono da anni ma non usciranno mai per via di quel maledetto petrolio che fa ricchi gli americani e provoca guerre ,se la cacca la producessero solo loro andrebbe tutto bene ma purtroppo questa è una cosa che quotidianamente stitichezza a parte tutti fanno e se fosse un’alternativa poi le guerre in iraq come si farebbero? no no non abbiamo capito niente che tutto esiste ma i potenti non la faranno mai funzionare per mantenere i loro poteri,anzi parliamone meno perchè il la questione puzza……..

    Ciao

  5. Anche in Italia dovrebbe adottare simili iniziative nell’interesse generale come fanno i paesi nordici ove c’è la possibilità,almeno a produrre energia elettrica tanto cara per la qualità di vita migliore.Sono piccoli interventi aggiuntivi oltre ai sistemi eolici, solari,biomasse, per evitare che si costruiscono centrali nucleari,alla quale non servono è producono altri problemi.

  6. Finalmente potrò fare le puzzette in auto senza essere scoperto…negli autobus è consigliabile usare una buona mascherina !!!!!!

  7. solo salvo e nello hanno risposto in modo intelligente…. le altre ve le potevate risparmiare….
    io dico EVVIVA L’ALTERNATIVA!!!

  8. Ma perchè dovrebbe puzzare?
    Avete mai sentito parlare del MERDANO? è come il Metano, solo che si può ricavare anche dagli escrementi oltre che dai rifiuti!
    Date retta, è il Futuro!!

  9. adottando tali sistemi arriveremo a tal punto da valorizzare anche la cacca,non verrà abbandonato del tutto il petrolio,ma inizieremo a comprare la cacca come l’oro al kg,poiché non penso che una famiglia riesca a cagare così tanto da far percorrere 10km ad una macchina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *