Estate in giallo: spazio alle coreopsis!

Dei piccoli soli splendenti, ecco l’impressione che danno le coreopsis, estremamente facili da coltivare, sia in vaso che in giardino. Esistono molte specie di coreopsis ma le più diffuse sono le coreopsis grandiflora e le coreopsis lanceolata. Adesso si trovano facilmente nei garden, perché l’estate è proprio la loro stagione.

La fioritura delle corolle, simili a buffe margherite sfrangiate, è estremamente lunga e parliamo di piante molto robuste e resistenti, che possono vivere per anni perché sopportano bene gelo e freddo intenso come il caldo sahariano della nostra estate. I colori vanno dal giallo brillante all’arancio, spesso con una punta rosso scuro alla base dei petali e l’altezza, a seconda della varietà, va dai 30 ai 50cm circa. Amano il sole diretto e sopportano poco volentieri l’ombra, in cui fioriscono meno, e l’eccessiva umidità, che le rende sensibili al mal bianco (o oidio), un fungo che ricopre steli e foglie di una patina grigiastra che però si combatte facilmente. Per prolungare ulteriormente la già lunga fioritura, si possono tagliare i fiori man mano che si seccano, per evitare la produzione di semi che impegna energia e rallenta la pianta. Unico problema, questo gesto impegnerà voi, visto il numero di fiori prodotti dalla vostra pianta 😀

Con il tempo il cespo originale si allarga fino a dove trova spazio, tramite “stoloni”, creati dalla pianta sia sotto terra che fuori. Basta tagliarli quando hanno qualche radice per ottenere subito un nuovo giovane esemplare. In vaso vi consiglio di dividere le piante con un bel colpo di zappa quando li  vedrete troppo “affollati”. In piena terra la coreopsis resiste abbastanza bene alla siccità e vi accorgerete subito se l’acqua non le basta: chinerà graziosamente i capolini. Durante la cattiva stagione le coreopsis seccano completamente e “spariscono”: vanno infatti tagliate raso terra ad autunno. Si ripresenteranno, puntuali, nella primavera successiva. Il ceppo delle radici così riesce a superare bene qualunque inverno senza soffrire.

Tra le varietà più interessanti vi segnalo: a fiore semplice coreopsis grandiflora ‘Christchurch’ e ‘Flying Saucers’. A fiore semidoppio: coreopsis grandiflora ‘Early Sunrise’, molto doppio, simile ad un piccolo puff, coreopsis grandiflora ‘Sunray’‘Domino’, ‘Sunfire’ e C. lanceolata ‘Sterntaler’ invece, se amate l'”unghia” rossa al centro della corolla.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

4 risposte a “Estate in giallo: spazio alle coreopsis!

  1. Pingback: Estate in giallo: spazio alle coreopsis!

  2. Pingback: Fiori dietro le sbarre: quando il carcere diventa vivaio

  3. Ciao Silvia, puoi piantarli sia adesso, in autunno, che in primavera. Se li pianti adesso, con il freddo andranno a riposo e potrai tagliarli bassi. A primavera rispunteranno le foglie e in estate i fiori 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *