Arrivano dall’Estonia le “finte rose” di foglie d’acero

Bello, vero? In effetti girando per la Rete si inciampa in autentici gioiellini del fai-da-te. In questo caso su Lobzik, un forum della verdissima Estonia dedicato all’artigianato. Una decorazione di rose fatte con foglie non è forse un caso scoprirla in un paese coperto per quasi la metà della sua estensione da boschi! Questa composizione si può infatti realizzare, con un pò di gusto e manualità, usando le coloratissime foglie d’acero che cadono proprio in queste settimane.

La composizione, seppur secca, è molto bella e perfetta da posizionare su un mobile all’ingresso oppure come centrotavola durante il periodo autunnale oppure, magari con qualche tocco dorato, nelle feste natalizie. Quella presentata qui è opera di Natalie. Un ringraziamento a Yuri, amministratore del forum, per il permesso di illustrarla qui sul blog.


Ecco dunque qualche passaggio. Come si vede dalle foto, consiste essenzialmente nel piegare le singole foglie, per creare degli strati che, sovrapposti, faranno da petali alle corolle. Per prima cosa però, realizzeremo il bocciolo centrale arrotolando la prima foglia su se stessa.




Attenzione a scegliere foglie che siano ancora sufficientemente morbide, non troppo secche, per evitare che si spezzino quando andiamo a lavorarle. Andiamo man mano ad affiancare i primi giri di “petali”.


Attenzione a tenere con le dita ben pressati i vari strati, in modo da non perdere la forma.



E poi leghiamo tutto con un filo di cotone: occhio a non stringere troppo per non tagliare le foglie!




Trovate in questa pagina di Lobzik altri dettagli.

Share on Facebook0Share on Google+8Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

6 risposte a “Arrivano dall’Estonia le “finte rose” di foglie d’acero

  1. Pingback: Arrivano dall’Estonia le “finte rose” di foglie d’acero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *