A Natale metti l’albero… nel piatto!

Per gli amanti del verde non solo in giardino ma anche a tavola, ecco un’idea natalizia di gran successo. Permette infatti di unire utilità e bellezza: renderà infatti stupenda l’apparecchiatura della festa ma sarà anche prontamente commestibile durante il pranzo o la cena stessa: niente sprechi natalizi e niente costose (e inquinanti) decorazioni in plastica. Per creare l'”albero di broccoli” bisogna impegnarsi un pò, ci vuole cura e attenzione, però il risultato paga e comunque, queste cose si fanno proprio durante le feste, no? 😉


Ecco come realizzare
dunque un albero di verdure per la tavola di Natale usando ingredienti molto semplici e facili da procurare. Qui descriverò l’albero della foto, alto 50cm (40 di struttura+10 dipunta), che ho creato appositamente per verificare e potervi meglio descrivere il procedimento.

Prima di tutto ecco la lista del materiale occorrente.

Per la struttura dell’albero:
– cono o lastra di un cm di polistirolo
– taglierina
– carta d’alluminio
– stuzzicadenti di legno di 2 misure, normale e lungo
– un piatto largo per appoggiare l’albero

Per la ricopertura:
– 8 “teste” di broccoli freschissimi + 1 cavolo romano
– 1 confezione di pomodorini ciliegini
– 1 confezione di ribes rossi non sciolti ma il più possibile riuniti in grappoli

CREARE LA STRUTTURA
1) La struttura portante è di polistirolo. Può essere un cono già fatto (si trova nei reparti o nei negozi dedicati al bricolage) oppure potete procurarvi delle lastre, di solito a bassissimo costo, che si trovano presso i rivenditori di materiale per edilizia. Non c’è da preoccuparsi per l’ecologia del polistirolo perché verrà rivestito interamente per non andare a contatto con il cibo. Bisognerà ricavare dalla lastra 4 triangoli di circa 40cm di altezza.

2) Una volta ottenuti i triangoli, tagliando la lastra con una taglierina o un cutter, li uniremo tra loro con gli stuzzicadenti, infilati con forza per dare tenuta alla struttura. L’ideale è creare angoli di 90°, così che i triangoli si uniscano perfettamente e si creino delle superfici ampie, comode da ricoprire con le verdure.

3) A questo punto unite bene il tutto facendo attenzione che si formi una punta stretta e rivestite il cono ottenuto con la carta d’alluminio.

COME RICOPRIRE L’ALBERO
I broccoli, per far presa con il solo utilizzo degli stuzzicadenti, devono essere ben sodi. Vanno quindi appena sbollentati in acqua (non microonde!) per qualche secondo, giusto il tempo di prendere il colore. Tolti dall’acqua bollente, devono essere subito messi in acqua freddissima, fermando la cottura che altrimenti li renderà presto molli e inservibili.

1) Tagliando il fusto delle cime dei broccoli singolarmente, iniziate a rivestire l’albero partendo da circa la metà del cono seguendo la circonferenza, per evitare che la struttura si sbilanci e cada su un lato mentre lavorate. Potete ricoprire il tutto in due modi: o infilzando lo stuzzicadenti per metà nel polistirolo e poi facendo aderire la verdura, o infilzando direttamente il broccolo per poi attaccarlo al polistirolo (occhio a non pungervi però!): dovete vedere voi come vi trovate meglio.

2) Riempite gli spazi tra i broccoli con i pomodorini crudi, infilzandoli con gli stuzzicadenti. Usate i più piccoli verso la punta e i più grossi verso il basso, come fareste su un albero di Natale vero e proprio. Lasciate, se volete, il picciolo, che in sè è decorativo.

3) Ricordate di lasciate libera la punta, che servirà per il cavolo romano. Questo cavolo è meglio tenerlo del tutto crudo, visto che servirà ben compatto per rimanere fissato: per farlo usate gli stuzzicadenti lunghi, infilati per almeno la metà della lunghezza nel polistirolo. Ai piedi del cono infilate uno stuzzicadenti nelle foglie (crude) che avrete tolto dal cespo del cavolo romano e infilzatele singolarmente tutte intorno alla base.

4) Ad albero completato, potete inserire il ribes. Togliete i frutti più vicini all’apice, per avere a disposizione un pò di rametto “nudo”. Potrete dunque infilare dentro le cime dei broccoli gli steli dei ribes rossi, facendo pendere i grappoli. Daranno un ulteriore tocco natalizio al tutto!

NOTA IMPORTANTE
E’ possibile (e sicuramente più facile) realizzare questo albero tutto a crudo, senza far sbollentare i broccoli che saranno così decisamente più “tonici”. L’altro vantaggio è che l’albero vi durerà come decorazione per tutte le feste, senza problemi di frigo data la resistenza delle verdure in questione. Sarà solo di un verde un pochino più spento. Si può anche optare per la versione “imbiancata”, usando i cavolfiori inframmezzando o sostituendo i broccoli. E magari mettere due alberelli più piccoli per una lunga tavola imbandita… In ogni caso, facendolo crudo, terminate le festività, potete sempre smontare tutto e fare una ratatouille di… albero di Natale! 😀

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

8 risposte a “A Natale metti l’albero… nel piatto!

  1. Pingback: A Natale metti l’albero… nel piatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *