Va a picco Ady Gil, il super motoscafo degli ecopirati

Foto AFP

E’ durata poco la carriera di mezzo d’assalto dell’avvenieristico trimarano “Ady Gil” (ex “Earthrace” di cui avevamo parlato poco tempo fa) acquistato dall’associazione ambientalista Sea Shepherd Conservation Society. Nello scontro di questi giorni con una baleniera giapponese (foto AFP), la preziosa super nave infatti è stata pesantemente speronata e il suo destino pare segnato. Si è dunque alzato nettamente il livello delle ostilità tra i due “schieramenti”, da sempre in conflitto, ma mai con esiti così critici.

A quanto sembra i danni riportati nello scontro, lo scafo spezzato in due, sono stati talmente gravi da compromettere del tutto Ady Gil, con poche speranze di recupero. L’equipaggio, formato da 6 uomini,  è stato tratto in salvo ma le accuse fioccano: secondo la Sea Shepherd, la baleniera avrebbe appositamente affondato il trimarano ambientalista, puntandolo a tutta velocità. I giapponesi si difendono, sostenendo che gli “eco-guerrieri” avrebbero tentato di intralciare la marcia della baleniera tendendo dei cavi per bloccare le eliche dei suoi motori. Quello che è sicuro, in ogni caso, è che l’investimento ambientalista, durato appena un mese, forse non è valso la spesa!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Va a picco Ady Gil, il super motoscafo degli ecopirati

  1. Disse il “buon” Watson
    – Quando si inizia a combattere non si sa come andrà a finire. Non si va in battaglia per chiedersi se si vincerà o si perderà. Si va per fare quel che si deve. I giapponesi cacciano le balene e noi cacciamo loro –
    Questa volta hanno perso le SS e non poteva andare diversamente….sfidare una baleniera con un trimarano usando regole IACC (America’s Cup) non è andare a combattere, è rischiare di morire da stupidi sul posto di lavoro.
    Stay tuned …alla prossima con la Steve Irwin ingaggeranno la Nisshin Maru,credendo di essere su Alinghi.Spettacolo assicurato ;-))
    I Giapponesi sbagliano : non sono ecoterroristi ma semplicemente ecodilettanti allo sbaraglio.

    PS .In Greenpeace ( N volte meglio di SS) è probabile che qualcuno abbia urlato… Banzai !!!

  2. Combattiamo questi governi maledetti che violano queste leggi..NON VI SOPPORTIAMO PIU ( Cina, Giappone,,) Mascalzoni e maledetti..

  3. Pingback: Arrestato l’ecopirata del supermotoscafo ambientalista Ady Gil | Parole in libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *