Idee per un San Valentino low-cost

E’ vero, noi abbiamo suggerito i tulipani rossi, ma si sa, è la rosa la regina della festa dell’amore. E lo sappiamo tutti, clienti e commercianti… Quindi spesso ci si trova di fronte al caro-fiori nei periodi di maggiore richiesta come il giorno di San Valentino. Sembra che quest’anno però non sia così, per fortuna: secondo la Adoc, i prezzi di fiori e cioccolatini sono scesi quest’anno dell’1,6% i primi e dell’1,8%  i secondi. Ma non ci sono solo i fiori a San Valentino: la cenetta al lume di candela al ristorante è d’obbligo e, secondo le stime, quella sì che costerà di più… Ecco un paio di idee che possono fare da spunto per una festa degli innamorati un pò più economica senza per questo sacrificare il romanticismo, magari pensando anche alla stanza da letto

UN LETTO DI ROSE
Tutte le donne hanno pensato di dormire almeno una volta in un letto di rose. Viene subito in mente la foto della Arcuri nella campagna pubblicitaria dell’intimo della Lormar… L’idea si può realizzare tranquillamente in casa: accogliere la vostra amata, il giorno di San Valentino, con un letto cosparso di freschi petali di rosa. Per fare questo bel gesto, tra l’altro, possiamo comprare rose che hanno qualche petalo esterno un pò rovinato, a gambo corto, che quindi in genere costano meno di quelle perfette. Al limite vanno bene anche quelle prese ai semafori, in genere piuttosto economiche, se proprio non avete tempo di cercarle!

COME FARE
Basterà tenere le nostre rose nascoste in un bel secchio d’acqua, togliendole dalla carta e togliendo gli elastici che le legano. Poco prima del rientro del destinatario/a, tagliate via il gambo per non ferirvi con le spine e spetalate tutta la corolla sopra il letto e i cuscini. Anche se non lo coprirete interamente (potete spargerli sui cuscini o al centro del letto creando un cuore o.. una corolla di rosa, se ne avete abbastanza!) il figurone di un pensiero romantico è assicurato e di sicuro un letto così non può che invogliare all’amore…

IL CUSCINO DI ROSE
Altra possibilità, più femminile forse: prendere dei vecchi cuscini e ricoprirli di rose fatte con strisce di pannolenci. Poco costoso e sicuramente d’effetto.
Trovate le istruzioni di Emanuela Cerri su questa pagina

IL CUORE DI ROSE
Con le stesse rose recise che vi siete procurati, potete invece creare un cuore di rose fresche da mettere sulla tavola al lume di candela. Basta procurarsi un mattoncino di spugna per fioristi (si trova nei garden e nei brico center), tagliarla a cuore (ma ci sono quelle già con la forma giusta), impregnarla d’acqua, rivestirne i lati (anche con della semplice carta argentata) e infilzare le rose che avrete tagliato il gambo: ecco una bella pagina con tutte le istruzioni di Marina Galatioto

DOLCI ROSE
Siete degli chef provetti? Allora dovete provare assolutamente a creare queste stupende mini chees-cake a porzione singola (si sa, i tempi sono magri!) consigliati da Patrizia&Silvia di Ricettesegrete.it  in questa pagina 
Farete di sicuro centro!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *