La dalia dell’estate 2010 si chiama ‘David Howard’

La dalia ‘David Howard’, con i suoi petali ampi e lievemente involuti di uno splendido color bronzo-arancio, si è aggiudicata il titolo di “Bulbo estivo dell’anno 2010” durante la scorsa edizione del “Bulbo dell’anno”. Tra i sei bulbi estivi in gara, Lilium ‘Casa Blanca’, Lilium ‘Stargazer’, Dahlia ‘Arabian Night’ , Dahlia ‘David Howard’, Gladiolus ‘The Bride’, Anemone coronaria , questa varietà di dalia ha affascinato la giuria votante per il colore e la forma, la bellezza del fiore sbocciato, la versatilità negli abbinamenti possibili e l’effetto scenografico. Il suo aspetto solare e radioso e le corolle che sprizzano gioia da ogni singolo “petalo”, permettono di creare abbinamenti sempre nuovi e insoliti. E questo è proprio il periodo giusto per piantare nei nostri vasi i bulbi che porteranno i fiori per l’estate!
La dalia è ideale per ravvivare i piccoli giardini familiari delle villette a schiera, oppure per dare  un tocco forte e deciso nella realizzazione di bordure fiorite nei grandi giardini, o per creare mini aiuole nelle fioriere da sistemare vicino agli angoli relax all’aperto. Semplice da coltivare, come tutte le bulbose, la dalia richiede una piena esposizione al sole, deve essere coltivata in terreno ben fertile alla profondità di 10 cm, con una distanza tra i bulbi di 45 cm. Raggiunge l’altezza di 100 cm.

Inoltre non va dimenticato che la ‘David Howard’ come tutte le dalie, risponde alle esigenze eco sostenibili degli ultimi anni. È, infatti, una bulbosa che ama gli angoli più soleggiati dove pochi altri fiori riuscirebbero a crescere. Ha bisogno di acqua subito dopo l’impianto e poi si accontenta di quella che viene data agli altri fiori, non una goccia di più. Tollera quasi tutti i tipi di terreno e non richiede grandi lavorazioni al momento dell’impianto.

A cura del Centro Internazionale dei Bulbi da Fiore

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *