Mughetti in fiore: il segreto è… l’età!

Aspettando le belle giornate, viene voglia di piantare dei fiori che abbelliranno il nostro spazio verde, balcone o giardino che sia. Un candidato perfetto soprattutto per chi dispone di piccoli spazi, è il mughetto. E’ un bulbo, ovvero piantando la “cipolla” in vaso proprio ora, si potranno vedere le profumate e candide campanelle a maggio. Per sapere come coltivarlo, Fiori&Foglie ha fatto una chiaccherata con il Sig. Piero di “Raziel” (www.raziel.it), che da 36 anni vende e coltiva bulbose da fiore acquistabili direttamente online. In particolare quest’anno Raziel ha arricchito la sua offerta con delle varietà di mughetto rarissime in Italia. Ecco cosa ci ha raccontato.

Come si coltivano i mughetti, Sig. Piero?
I mughetti si piantano ora direttamente all’esterno: eventuali gelate non li danneggiano. Si coltivano benissimo in vaso, in cassetta, addirittura …in casa!

Davvero? Quindi è possibile farli fiorire in appartamento?
Certo, si può forzarli: bastano una ventina di giorni al freddo e poi si portano in casa. Fioriscono e, quando termina la fioritura, bisogna piantarli in giardino in modo che recuperino le sostanze nutritive e riprendano il normale ciclo di crescita.

Che tipo di terra bisogna usare?
Il mughetto è una pianta da bosco ma si adatta perfettamente anche al terriccio universale che si trova in sacco nei garden. Io aggiungo solo un pò di pomice nel vaso per dare un pò di drenaggio in più. Ma c’è una cosa veramente essenziale: è fondamentale mettere i mughetti all’ombra. Neanche mezzo sole: in ombra piena vengono molto più belli. Se si vuole piantarli in una normale balconetta, tra i bulbi è meglio lasciare 8-10cm di distanza.

Caspita, ma non sono troppo lontani tra di loro?
Allora, da venditore dovrei dirle …3 cm. Però se lei tiene lì i bulbi per più anni, non crescono perché non hanno spazio e, se malauguratamente uno dei rizomi marcisce, marciranno tutti. E’ vero, il primo anno la cassetta è un po’ misera, ma tenga conto che il secondo anno i suoi bulbi già cominceranno a buttar fuori un figlio (che per i primi 2 anni farà solo foglie), e quel figlio l’anno dopo farà un altro figlio… Insomma, nel giro di qualche anno la cassetta sarà pienissima.

Capito. Ma una volta piantato, come lo si cura per farlo fiorire?
Quando si pianta fuori, a bagnarlo basta la pioggia. Se invece si pianta in vaso al riparo, si annaffia bene quando si mette il rizoma in terra e poi è meglio non bagnare più fino a quando la gemma non spunta dalla superficie: a quel punto si ricomincia a bagnare. Anzi, guardi, io consiglio ai miei clienti di piantare i mughetti direttamente con la “punta” fuori. Tanto, visto che devono stare all’ombra, non si rischiano bruciature…

Lei vende delle specie molto particolari quest’anno, estremamente rare: ce le descrive?
‘Hardwick Hall’ è a foglia bordata, “Albostriata” ha le foglie rigate, ‘Fortin’s Giant’ è un tipo di mughetto più grande – alto 30-35 cm quindi il fiore si vede meglio. Poi c’è il mughetto a fiore rosa, quello a fiore doppio (‘Flore Pleno’) e il ‘Prolificans’, molto produttivo.

Fioriscono tutte o alcune sono più delicate di altre?
No, fioriscono (e profumano) tutte. Il successo nella fioritura non dipende dalla specie: per vedere i fiori, bisogna sapere una cosa, Daniela…

C’è un segreto, allora! E qual è il segreto del mughetto, Sig. Piero?
Il mughetto fiorisce dal terzo anno d’età. Quindi se comprate un bulbo che “non ha l’età”, costa meno sì ma non fiorisce. Non è un segreto, i venditori lo sanno tutti, ma ai clienti non lo dicono…

Incredibile. Ma da cosa si capisce l’età di un mughetto?
Dal diametro del bulbo. Non dalla lunghezza delle radici (su quella si può “barare”) ma dalla grandezza del “naso”, che è la gemma apicale. Il bulbi di un anno hanno un “naso” di pochi millimetri, mentre quelli di tre anni arrivano al mezzo centimetro.

E’ difficile distinguerli allora, se non li vedi affiancati…
Bisogna imparare a chiedere al venditore quanti anni hanno i bulbi che si vogliono comprare o perlomeno la misura o insomma se il bulbo è maturo per fiorire nell’anno.

In Italia nessuno chiede queste cose…
E’ vero, ma da lì si capisce se il venditore vuole fregarti!

Ma nel caso dei bulbi di amaryllis, che sono così grandi, vale la pena guardare la dimensione?
Vale sempre la pena di guardarla. Anche perché più grande è il bulbo, e più forza ha, quindi più fiori fa. Non solo. Sopporta meglio le avversità: stress, secco o essere bagnato troppo, come capita di solito. Scegliete sempre il bulbo più grosso che trovate.

Dopo la fioritura come bisogna comportarsi con i mughetti?
Fioriscono a maggio e dopo un po’ le foglie cominciano a seccare. Bisogna lasciare che foglie si secchino da sole e, a quel punto, smettere di annaffiare. Durante l’inverno la pianta non si vedrà più ma il bulbo rimarrà nel terreno, pronto a germogliare in primavera.

E in inverno? Bisogna proteggerli o riparare il vaso?
No, i mughetti non hanno nessun problema con il gelo: sopportano temperature fino a -15°C.  L’importante è non annaffiare in autunno quando non ci sono foglie e il rizoma è a riposo.

A volte si acquistano i mughetti nei sacchetti in vendita nei garden e non fioriscono: perché, secondo lei?
Spesso succede che si comprano troppo tardi o, all’interno del sacchetto di nylon, capita che perdano umidità e secchino. Oppure hanno già vegetato e sono dunque esauriti. Meglio acquistarli sfusi, come li vendo io, parola di …”bulbaro” 😉

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

38 risposte a “Mughetti in fiore: il segreto è… l’età!

  1. tutto chiaro grazie ma posso sapere come ordinare dei rizomi di
    mughetti? vendete ai privati? quali sono i prezzi? Grazie se mi risponderete.
    Cordiali saluti, Graziella Piras

  2. molto chiare le sue spiegazioni.Posso sapere come avere i suoi bulbi che fioriscano entro l’anno? Grazie e cordiali saluti . Laura Paolucci

  3. mi hanno portato 2 anni fa 5 piantine di mughetti fioriti……….bellissimi e profumatissimi.
    li ho piantati in giardino riparati da un muretto e sotto un piccolo acero rosso e sono rigorosamente all’ombra. l’anno scorso sono diventate 7 piantine, questanno sono dieci ma non sono più fioriti!!!!! sono solo foglie!!!!!

  4. tutto chiaro grazie ma posso sapere come ordinare dei bulbi di mughetti?
    dove siete? vi possiamo raggiungere? o spedite per posta?
    vendete ai privati?
    quali sono i prezzi?

    Grazie se mi risponderete.
    cordiali saluti, Simona

  5. Le informazioni di questo sito non sono precise. Bulbi e rizomi non sono la stessa cosa.
    I bulbi possono essere interrati o forzati in un recipiente d’acqua.
    I rizomi necessitano assolutamente della terra. Non devono essere interrati troppo.
    Per i rizomi di mughetti, consiglio un interramento di non più di 5 cm. Zona : all’ombra. Piantare dopo i mesi più freddi ma non oltre marzo (o proteggerli dal freddo con paglia ed altri elementi naturali)
    Fioriscono tra fine aprile e metà maggio.

    • Ciao Sonia,
      del mughetto conviene acquistare i rizomi e non i semi, possibilmente da un rivenditore affidabile in modo da essere sicuri che siano pronti alla fioritura entro l’anno, come chiaramente spiegato nell’articolo. I fiori d’arancio sono le corolle che produce l’albero dell’arancio: i semi li trovi direttamente nel frutto.

    • I miei mughetti che hanno almeno quattro anni già dall’anno scorso verso settembre ottobre mettono delle palline rosse come piccoli grappoli. Sono semi che si possono riprodurre, come si possono usare? Ora li ho raccolti ma non ancora buttati. x favore mi faccia sapere. Grazie

  6. Il mughetto è un fiore bellissimo,mia zia si chiama Lecra che voldire in italiano mughetto lo sapevate,lacra si legge Lecr,e un nome romeno

  7. vorrei sapere dove acquistare i bulbi che sono già di tre o quattro anni, cioè che possano fiorire per maggio 2014 e se possibile prenderli dal sig. Pietro grazie

  8. ho acquistato dei mughetti da mettere in giardino ma quando ho aperto il sacchetto non ho trovato bulbi ma delle radici (avevo sempre saputo che i mughetti sono delle bulbose, ma incompetente in materia pensavo di essermi sbagliata)e le ho interrate. Sono uscite dal terreno delle foglie grandi, brutte che sembrano erbacce, chiedo cosa devo fare? tolgo tutto o ……..??????? Ho bisogno un consiglio e con l’occasione ringrazio anticipatamente

  9. io ho trovato 1 mughetto in 1 bosco ,in Trentino.L’ho piantato nel mio giardino,in Trentino,e si sono diffusi molto ma quest’anno ho avuto solo foglie e 2 o 3 fiori .Perche’?grazie

  10. il testo dice di piantare i bulbi “ora” ma non so quando il testo è stato scritto. Quindi, quando devo interrare i bulbi? Grazie

  11. Possiedo mughetti da anni e devo dire che per questi fiori sono stata molto fortunata perche i miei due vasi grandi sono stati esposti el sole e alle piogge di un terrazzo . Ho cambiato casa e li ho tenuti a sud sempre in vaso ed ora sono in fiore.
    Vorrei metterli ora, in casa nuova, ai bordi di un vialetto e la mia posizione e’ un sud-ovest.
    Chiedo quindi quando effettuare questa operazione e come regolarmi con il terriccio perche’ il mio e’ sabbioso,non ricco di humus e il giardino devo ancora crearlo
    Grazie

    • Ciao Antonia,
      puoi trapiantare dai vasi in terra i tuoi mughetti appena le piantine andranno a riposo: te ne accorgi quando seccano le foglie.
      Il terreno puoi integrarlo con dello stallatico sfarinato, in modo da migliorarne la struttura e arricchirlo di elementi nutritivi di cui in genere il sabbioso è carente.

  12. Coltivo i miei mughetti da alcuni anni, in una zona ombrosa sul retro della casa di campagna. Regolarmente tra la metà del mese di aprile e maggio fioriscono, moltiplicandosi di anno in anno. Per me sono una grande soddisfazione in quanto e molto difficile coltivarli nella zona in cui risiedo. Unico grande inconveniente piacciono molto anche ai cinghiali che se li mangiano.

  13. Sono monica di venezia grazie x i suoi consigli io vorrei mettere in un sottobosco in toscana 500 bulbi di mughetti vorrei sapere per avere un prezzo speciale

  14. Chiedevo per cortesia se una volta finita la fioritura e le foglie si sono seccate devo lasciarle o le devo togliere, perché quando ricresceranno faranno fatica tra tante foglie secche. Grazie per la cortesia

  15. Buonasera, ho un problema. Recentemente un animale o altro…..mi ha mangiato i germogli di alcune piante tra cui i mughetti. Non ho trovato alcuna traccia se non gli steli privi delle foglie e dei fiori. Ha idea di cosa può essere stato. Grazie mille.

    • I germogli teneri sono la passione delle lumache, in genere, Laura, quando spuntano dal terreno.
      Se invece si tratta già delle foglie sviluppate, sia cavallette che bruchi ne sono ghiotti… Appena spunta qualcosa, può essere utile spargere una soluzione insetticida, meglio se bio.

  16. Io ho da tantissimi anni due vasi di mughetti, volevo chiedere se può darmi un consiglio. Dopo che il fiore ha sfiorito e viene fuori i semi che sono di colore rosso, spesso ho provato ha piantarli su un vasetto ma a primavera non spunta nulla. Chiedo vanno piantati e come? grazie attento risposta

    • Ciao Pamela,
      in genere si preferisce moltiplicare i mughetti tramite rizoma, piuttosto che tramite i semi, che sono molti lenti a germinare (anche mesi) e possono impiegare tre anni a fiorire.

  17. Ho molti mughetti purtroppo in un posto un po infelice che quasi non riesco a raccoglierli…..Si possono trapiantare le piantine gia’ adulte in un altro posto del giardino? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *