Le 100 camelie di Mademoiselle Chanel

Capita spesso di associare un fiore ad un’immagine o ad un ricordo ma, se nominate la camelia ad una fashionista, vi risponderà subito Chanel! La camelia infatti, insieme alle C incrociate e alle perle, è uno dei simboli della Maison francese. Coco Chanel amava le camelie. Era affascinata  dalla rotondità quasi geometrica, dalla perfezione dei petali, dalla mancanza di spine e dalla totale assenza di profumo.

Quest’ultima caratteristica, considerata da alcuni un difetto, era invece per Mademoiselle il dettaglio vincente perchè le consentiva di appuntarsene una sui suoi iconici tailleur senza mischiarsi al suo abituale profumo. E il colore? La camelia di Coco era bianca, semplicemente bianca. Sembra esserci altro però a giustificare la predilezione di Mademoiselle Chanel per questo fiore.

Pare infatti che una camelia fosse il primo fiore regalatole da Arthur ‘Boy’ Capel, suo grande e sfortunato amore, fonte di ispirazione per le sue creazioni ma anche finanziatore della prima boutique Chanel a Parigi. Per Coco Chanel, 100 erano i modi per indossare una camelia e ancora oggi la Maison francese celebra questo fiore citandolo su abiti, borse, accessori, bijoux e pezzi di alta gioielleria.

Qualche esempio? Borse, stivali da pioggia, brooch in tessuto, costume jewelry e gioelli in genere, addrittura Lip-gloss.

Nel febbraio 2009 Karl Lagerfeld, direttore creativo di Chanel, ha presentato un’intera collezione di abiti ispirati alla camelia e perfino la scenografia della sfilata richiamava questo fiore.

Oltre alla moda, agli accessori e ai profumi, la Maison Chanel produce anche una linea di alta gioielleria ed orologeria. La collezione di Haute Joaillerie è iniziata addirittura nel 1932 e disegnata dalla stessa Coco.

A tutt’oggi, pur sempre rinnovandosi, Chanel è rimasta comunque fedele all’ispirazione della sua creatrice e la camelia non manca mai.

Altrettanto prestigiosa è la gamma di orologeria e anche qui troviamo una linea ‘Camelia’. In oro bianco con petali in pavè di diamanti o con cascate di zaffiri, curatissimi in tutti i particolari, tanto che perfino il fondello riprende la sagoma del fiore. Insomma  nella mise di una donna, la camelia, per Chanel, non può proprio mancare!

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Le 100 camelie di Mademoiselle Chanel

  1. Grazie per questo articolo…imperdonabile che io non sapessi tutto ciò di un’icona come “Coco Chanel”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *