La primavera si fa romantica con la dicentra, la pianta dei cuori

Dicentra spectabilis

Sembra incredibile che la natura sia riuscita a creare una pianta che fiorisce producendo corolle dalla forma così perfetta. Eppure è proprio così. Ed in questi giorni la dicentra (Dicentra spectabilis) sfoggia i suoi racemi di piccoli “cuori”, dando alla primavera un tocco romantico del tutto inedito.

Dicentra spectabilis 'Alba'

Spesso chi non ha spazi soleggiati pensa che i fiori gli siano preclusi. Invece non è così e la Dicentra ne è la prova. Si tratta di un’erbacea perenne che ama proprio quei luoghi un pò umidi e ombrosi che spesso mettono a dura prova altre piante. Fiorisce proprio (e solo) in questo periodo, quando si cominciano a vedere i primi tulipani e, quanto loro sono allegri e vivaci, lei è timida e raffinata. Si sviluppa da un rizoma sotterraneo, da piantare in vaso o in piena terra e, quando arrivano le belle giornate,  produce i suoi steli floreali che portano tanti splendidi cuoricini bicolori rosa e bianchi. Esiste anche la varietà ‘Alba’, a cuori interamente bianchi.

L’aspetto di questo cespuglio erbaceo è leggiadro, con delle grandi foglie decorative e la pianta cresce praticamente da sola, quasi senza cure, in normale terriccio universale con qualche pugno di torba e argilla espansa, per facilitare il drenaggio ed evitare ristagni. Alla fine della romatica fioritura, il cespuglio rimarrà verde fino a quando il caldo non inizierà a farsi intenso. A quel punto, con dignità, le belle foglie si indeboliranno un poco e, se il caldo sarà molto forte, la Dicentra ridurrà il fogliame entrando quasi in stasi. Lasciate che faccia tutto da sola, bagnandola senza eccedere. In autunno sparirà del tutto, rimanendo però viva nel terreno. Sopporterà neve e gelo, senza problemi, con il giusto drenaggio. Poi, all’arrivo delle belle giornate, il ciclo ricomincerà, per molti anni. La Dicentra è dunque una pianta molto semplice e dalle pochissime necessità, che in cambio, in un angolo riparato dal sole, ci regala un tocco di raffinatezza indimenticabile sul balcone come in giardino.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

9 risposte a “La primavera si fa romantica con la dicentra, la pianta dei cuori

  1. Ciao Daniela, hai fatto riferimento solo alla “Spectabilis”,che nella sua altezza con questi rami ricurvi, sfiora i 60cm, ma oer chi volesse una varietà più bassa di Dicentra, esiste la “formosa” che si attesta sui 40 cm. e per le varietà registrate ci sono anche piante con altezze sui 30 cm. questi sono la Dicentra “Ivory Hearts con fiori bianchi e la “Red Fountain” con fiori rossi!!!!!!
    Ciao!!!!!! 🙂 Enrico

  2. Enrico, hai ragionissima, sei stato bravissimo a segnalarlo! Alla formosa volevo dedicare proprio un pezzo prima o poi, visti il maggiore potenziale decorativo del fogliame 😉 e questi ibridi poi sono proprio una novità!

  3. Voglio acquistare una dicentra spectalbilis detta anche cuor di Maria perchè la voglio regalare alla mia mamma che si chiama Maria. Sono sicura che le piacerà tanto.

  4. ho ordinato i semi di dicentria, nel mese di marzo seminati, ma non e nata neanche una piantina , se qualcuno sa dirmi il perchè .garazie

    • Ciao Carmela,
      la dicentra non nasce facilmente da seme e comunque il percorso è lento. Ti suggerirei invece di acquistare il rizoma, in vendita in busta nel reparto dedicato ai bulbi nei garden, o sfuso alle manifestazioni di giardinaggio.

  5. buongiorno a tti voi,
    ieri ho acquistato bulbi decentra..
    messa a dimor in vaso..fiorirà appena il prossimo anno?? Oppure fra qualche mese?
    grazie x la risposta che vorrete darmi
    cordialità Mariaf

    • E’ normale, Elisabetta! Ama il fresco, la dicentra: fiorisce a primavera. Essendo una pianta perenne che non soffre il gelo, rifiorirà la prossima primavera 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *