Arrivano le begoniette “ponpon”

Disperazione dei paesaggisti, che le considerano banali e insulse, e autentica passione di chi vuole piante che non richiedono molte cure ma danno tanta soddisfazione, le “begoniette” sono spesso molto presenti nei nostri giardini. Considerato il successo della specie, una tropicale originaria del Sud America, il lavoro per migliorarla, tramite selezioni e incroci, è continuo. In particolare si cominciano a trovare in commercio varietà in cui il fiorellino, da piatto e semplice che da sempre contraddistingue questa piantina, si è evoluto, acquisendo maggiore evidenza e ricchezza di petali, fino a diventare un vero e proprio ponpon

I pregi della classica begonia in effetti sono parecchi: si tratta di piante annuali poco costose che si adattano a svariate condizioni di esposizione (pur preferendo la mezz’ombra) e di terreno (pur gradendo quello acido o neutro) e mantengono per tutta la stagione un aspetto piuttosto ordinato e decorativo. I fiori, pur non essendo singolarmente molto scenografici, vengono prodotti in continuazione (non per niente il nome latino recita begonia semperflorens ovvero “semprefiorita”) per tutta la stagione calda e il fogliame, fitto e dall’aspetto quasi ceroso, completa i suoi “plus”.

Ma “l’evoluzione della specie” – grazie alle mani dell’uomo stavolta, è in atto, ed ecco che il piatto fiorellino si trasforma in un’adorabile “pallina” fitta di petali. E’ la serie “Doublet” ed è stata prodotta in quattro colorazioni: tre gradazioni di rosa e il bianco candido. Allo charme dei fiori a ponpon è stato unito quello del fogliame porpora, che risalta nel contrasto con le corolle, in particolar modo nella varietà a fiori bianchi. Il portamento compatto dà ulteriore valore a questa utilissima piantina. Ottima per aiuole come per fioriere e panieri sospesi, ha il vantaggio di adattarsi benissimo agli spazi che trova: se avrà poca terra, si manterrà contenuta, ma se ne avrà tanta e sarà adeguatamente nutrita con concime regolare, crescerà veloce fino a creare un bellissimo cespuglio assicurando ai nostri balconi delicate ma inesauribili fioriture fino ai primi geli.

Con la Begonia “Doublet” procede la nostra rubrica “Novità dal Vivaio”: Fiori&Foglie va alla scoperta, con l’aiuto dei professionisti del settore florovivaistico, delle nuove specie e varietà che possiamo trovare nei garden e nei vivai italiani: clicca qui per vederle tutte

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

5 risposte a “Arrivano le begoniette “ponpon”

  1. Dani è troppo bella sta begonietta!!
    Grazie mille per le info…. la vado a cercare subito! ho giusto una fioriera da riempire 😉
    Bacio
    Scat.

  2. ciao a tutti
    sono innamorata delle begoniette doppie….non riesco mai a trovarle nelle serre …mi sapreste dire dove le vendono..o le piante o i semi….
    non mi sembra vero di averle trovate!!!!!!!!!!
    a chi posso scrivere per avere delle informazioni sulle mie begoniette ?’
    grazie mille alessandra

    • Ciao Alessandra,
      è vero, non è facile trovare le begonie Doublet: il problema è che non ho proprio mai visto nemmeno le bustine di semi…
      L’unica è guardarsi intorno quando arriva la bella stagione: se trovo qualche info utile dai vivaisti, l’aggiungerò in calce all’articolo.

  3. CIAO DANI, GRAZIE MILLE DELLA RISPOSTA ,
    SEI STATA SUPER GENTILE,
    TERRO’ D’OCCHIO IL TUO ARTICOLO TENENDO LE DITA INCROCIATE….
    SPERIAMO!!!!!!
    A PRESTO
    ALESSANDRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *