Narcisi fioriti a Natale

I bulbi possono essere “forzati” a fiorire fuori tempo rispetto a quanto succederebbe in natura. Se infatti vengono sottoposti ad un periodo di freddo artificiale (“vernalizzazione”) e poi coltivati in casa, fioriscono ben prima della primavera, in particolare sotto le feste di Natale e Capodanno. In tema di narcisi, i più usati si trovano con il nome di “Paperwhite” (Narcissus papyraceus) – ottime le varietà ‘Ziva’ (fiori bianchi) e ‘Soleil d’Or’ (gialli) – che già per loro natura fioriscono durante la stagione fredda. Bisogna però affrettarsi ad acquistarli perché abbiano il tempo di crescere e produrre i boccioli in tempo per le feste. Ecco come fare dunque a godersi queste splendide corolle tra dicembre e gennaio.

Il ciclo di coltivazione che porta alla fioritura i bulbi di narcisi forzati ha tempi piuttosto precisi: queste bulbose vanno a fiore in otto settimane se vengono tenuti a una temperatura di 16-18 gradi. I tempi si abbreviano se la temperatura alla quale si trovano è più alta e si allungano se è più bassa. Una volta che i fiori si sono aperti, per farli durare di più, è meglio sistemare i contenitori in luogo fresco, lontano dai termosifoni. Ecco dunque come procedere per avere narcisi fioriti tra Natale e Capodanno.

Se acquistate i bulbi di narciso forzati nudi, ovvero non piantati in vaso, ecco i consigli di Laura Buonadonna, coltivatrice esperta (ricordate la sua intervista?), per prepararli alla fioritura:

1) Sistemare in un vaso di vetro a pareti alte uno strato di argilla espansa o sassolini. Appoggiare i bulbi e ricoprire gli spazi vuoti con l’argilla; se si usano i sassolini ricoprire con uno strato più sottile
2) Versare acqua in quantità tale che sfiori ma non tocchi la base dei bulbi
3) Sistemare il vaso in un luogo luminoso, ma non al sole diretto
4) Aggiungere acqua a mano a mano che il livello si abbassa. Se serve inserire bastoncini per sorreggere gli steli

Se invece acquistate quelli già piantati in vaso con il terriccio, l’unica cura sarà quella di collocarli in una posizione luminosa, magari nei pressi di una bella finestra, e di dare acqua con parsimonia, per evitare di farli marcire. Potrete piantarli in giardino dopo i geli: negli anni successivi fioriranno comunque in grande anticipo rispetto ai tipici narcisi primaverili.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *