Una bella fioriera invernale? Col cavolo! Ben due…

Il titolo di questo pezzo è venuto fuori facilmente. E’ infatti proprio il cavolo il protagonista di queste fioriere con cui vi proponiamo di vestire di verde bellezza il balcone anche durante la stagione più dura. Con l’aiuto della nostra garden designer di fiducia, Elisabetta Pozzetti (qui la sua email), Fiori&Foglie vi mostra due abbinamenti che terranno “scena” fuori dalle vostre finestre fino a quando arriverà la bella stagione con i suoi colori e i suoi profumi. Facilissime da realizzare! Ecco tutti i dettagli…

QUALI PIANTE USARE
– 4 cavoli ornamentali
– 4 piantine di Pieris variegata

Per l’autunno Elisabetta ci aveva consigliato la splendida fioriera di erica calluna. Ma per l’inverno c’è un’alternativa estremamente decorativa: utilizzare i cavoli ornamentali. Poco costosi, i cavoli ornamentali hanno una caratteristica interessante: più fa freddo e più si intensificano i loro colori. E non perdono le foglie. Queste qualità li rendono piantine adattissime alle fioriere (o anche aiuole) invernali.

I colori sono gradevoli: vanno dal bianco, al verde, al rosa, al violetto, a foglia sfumata o ondulata. In commercio ce ne sono di piccola taglia o bei cespi ricchi, da scegliere a seconda di quanto spazio si ha a disposizione.

L’ALTERNATIVA IN BIANCO-VERDE

QUALI PIANTE USARE
– 2 cavoli ornamentali
– 4 edere ricadenti a foglia piccola e scura

COME CURARE LA FIORIERA
Comporre queste fioriere è molto facile perché i cavoli non sono piante esigenti, anzi. Si accontentano di un po’ di terriccio universale con un pugno di stallatico. L’unica cosa importante è mettere sul fondo della fioriera (forata in basso) un bello strato di argilla espansa per evitare ristagni, che sono l’unica cosa che il cavolo ornamentale teme davvero e che può portarlo a marcire.

Se scegliete la proposta con il cavolo bianco, optate per l’ederina a foglia scura per esaltare il contrasto delle tinte e tenete le piante ben appressate, in modo da non lasciare spazi vuoti che indebolirebbero l’impatto della composizione.

COSA FARE QUANDO ARRIVA LA BELLA STAGIONE
Quando le giornate cominceranno a scaldarsi, i cavoli ornamentali andranno a fiore. Il centro del cespo si rialza a formare una piccola piramide e la pianta produce, dal centro, dei fiorellini semplici, giallo senape, che spuntano a mazzetti su steli sottili. Una volta sfioriti, i cavoli potranno essere scartati a favore di annuali stagionali. Invece Edere e Pieris possono continuare a vivere per molti anni felicemente sui nostri balconi. Le Pieris infatti sono piccoli arbusti perenni sempreverdi decorativi tutto l’anno con dei bei fiorellini bianchi o  rosati a seconda della varietà: se regalerete loro un vaso capiente, piantate in terriccio per azalee e rododendri, abbelliranno per anni il vostro inverno.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Una bella fioriera invernale? Col cavolo! Ben due…

  1. belle e già fatte con cavoli ornamentali viola ed ederine. Le foglie non cadono, bisogna un attimo contenere le lumache che quest’anno si stanno mangiando le foglie sotto! come sempre io ed elisabetta siamo allineate come gusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *