Un corso per imparare a potare la vite “dolcemente”

La Scuola Italiana di Potatura della vite, itinerante e unica nel suo genere non solo in Italia ma a livello internazionale, apre la sua unica sede lombarda in Franciacorta, nella tenuta Bellavista di Erbusco, in partnership con Terra Moretti. I corsi si svolgeranno dal 3 al 5 febbraio: la mattina si terrà la parte teorica e nel pomeriggio quella pratica in vigna per gli interventi sul legno in fase di potatura. Seguiranno altre lezioni in tarda primavera, per la gestione del verde.

Creata dai due tecnici friulani Marco Simonit e Pier Paolo Sirch, “Preparatori d’uva”, dopo oltre 20 anni di lavoro sperimentale nei vigneti di tutt’Italia, la Scuola Italiana di Potatura della vite è un centro di formazione permanente, aperto a viticoltori e non. Una scuola itinerante, con sedi nelle principali regioni del vino italiane, istituita in collaborazione con prestigiose università e istituti di ricerca interessati al Metodo Simonit&Sirch di potatura dolce della vite: Terra Moretti è l’unico partner privato ad affiancarsi in questo percorso di ricerca e ad istituire presso un’azienda del gruppo (Bellavista appunto, che da anni applica nelle sue vigne il Metodo Simonit&Sirch), una sede permanente della Scuola.

L’obiettivo della Scuola è quello di recuperare l’antico mestiere del potatore che, come un chirurgo, decide il destino della vite con interventi il più possibile rispettosi della salute della pianta, i quali permettono addirittura di raddoppiarne l’età. Spesso infatti le viti si ammalano per una dissennata impostazione delle potature che fanno diffondere, in misura esponenziale, le infezioni del legno. Attraverso il metodo Simonit&Sirch, si ottengono piante più sane e longeve che danno uve, e quindi vini, di qualità superiore. Oltre a questo, le aziende possono ottenere un importante risparmio dei costi in vigna attraverso la diminuzione delle ore di potatura.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Un corso per imparare a potare la vite “dolcemente”

  1. voglio un numero di telefono per contatarvi avendo gia svolto in passato questo mestiere che a me piace tanto e vorrei perfezionarlo grazie

  2. iniziativa intelligentissima che sperò sarà apprezzata come tale. Purtroppo sono sull’Etna, troppo lontano Se verranno effettuati filmat delle lezioni e delle prove pratiche in campo vorrei poterli avere, naturalmente pagando. Intendo passare dallo sperone al guyot un tratto di merlot di 400 viti di 6 anni, che imperfetti interventi di potatura hanno reso orribile ! Spero, imparando, di riuscirci !
    Complimenti ancora per l’iniziativa lodevolissima e grazie per eventuale vostro aiuto.
    Carmelo Alia – Sant’Alfio -Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *