In mostra fiori-gioiello della designer Dior

Si è inaugurata ieri a Parigi la mostra ‘Fleurs d’Excès’ presso la Gagosian Gallery dove rimarrà esposta fino al 22 marzo. La mostra raccoglie le ultime creazioni di Victoire de Castellane, direttore creativo del settore Haute Joaillerie di Dior. La passione di Victoire de Castellane per i gioielli è iniziata prestissimo: già a 5 anni smontava e rimontava i gioielli della nonna, a 19 anni è stata chiamata da Karl Lagerfeld a disegnare la costume jewellery di Chanel finchè nel 1998 ha dato inizio alla Haute Joaillerie di Dior.

Le stupefacenti collezioni da lei create in questi anni per Dior (come Le Coffret de Victoire, Diorette, Les Incroyables o Oui, solo per citarne qualcuno) hanno ridefinito i canoni dell’Haute Joaillerie.
Con Fleurs d’Excès, Victoire de Castellane ha compiuto un ulteriore passo avanti nella creazione di pezzi unici guidata dalla sua esuberante immaginazione che prende spunto dall’osservazione della natura, dalla favolosa gioielleria dei tempi passati, dai capolavori di Fabergè ma anche dai manga giapponese, dal mondo di Walt Disney e dalla cultura pop.

Per questa ultima collezione interamente floreale, l’ispirazione è stata piuttosto particolare: l’artista ha voluto rappresentare la natura attraverso la distorsione creata dai funghi allucinogeni.
Realizzati in oro giallo e bianco con smalti e pietre preziose come opali, zaffiri colorati, granati mandarino, spinelli, diamanti e legni pietrificati, questi gioielli sono inseriti in un supporto-contenitore dove possono essere ammirati, in attesa di essere raccolti come dei veri e propri fiori per poi essere indossati.

Il sito della Gagosian Gallery:
www.gagosian.com/exhibitions/2011-03-02_victoire-de-castellane/

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *