Festa della Donna, è boom delle rose gialle

Rosa 'Ilios'

In Italia, per le feste i fiori rimangono il dono preferito, a San Valentino come l’8 marzo. Lo confermano le vendite fatte ai mercati dei fiori: al mercato di Pescia (Pistoia) negli ultimi sette giorni il giro d’affari complessivo è stato di 1 milione 734.320 euro. “I maggiori volumi di vendita – ha spiegato in una nota Gianluca Incerpi, responsabile dell’ufficio – si sono avuti per le rose per le quali sono stati spesi 501.700 euro, seguite dalla mimosa con 246.600 euro, dai gigli con 236.230 euro e dalle orchidee con 143.325 euro”.

Le maggiori performance si sono avute per gli acquisti di rose da taglio: in particolare molto venduta la rosa gialla ‘Gold Ambition’. Gradita anche la tradizionale gialla ‘Ilios’, seguita dalle rose rosse. Quest’anno in totale sono state acquistate 39.000 rose in piu’ rispetto allo scorso anno. La mimosa comunque rimane un fiore molto venduto, anche se a causa del caldo prematuro, è fiorita prima del tempo. Al mercato di Pescia ne sono state acquistate 38.000 chili, con un aumento di 12.800 chili rispetto allo scorso anno e per un prezzo inferiore del 30% rispetto alla Festa della Donna del 2010. Buone anche le vendite di orchidee, con prezzi e quantita’ stabili (ne sono state vendute 136.250 pezzi) e per i gigli, sia asiatici che orientali, di cui ne sono stati venduti 280.000 steli.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *