Miele di lusso? Quello di fiori d’acacia con scaglie d’oro

Due giovani apicoltori di Nettuno, i fratelli Davide e Andrea Lo Iacono, hanno presentato, al ristorante dell’enoteca regionale Palatium presso la Cittadella del gusto di Vinitaly, manifestazione tenutasi in questi giorni, la loro produzione di miele di acacia all’oro, che punta ai mercati degli Emirati arabi e del Giappone. ”Potrebbe essere la medicina del futuro – hanno detto – perche’ tutti abbiamo una piccola percentuale di oro nell’organismo. E come ben sanno gli orientali una dieta aurea porta benefici, quali il rafforzamento delle difese immunitarie, l’euforia, la riduzione della depressione”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *