A San Pietro per Pasqua antichi ulivi dalla Puglia

Ulivi e fiori di Puglia saranno testimonial di pace nelle celebrazioni romane della domenica delle Palme il 17 aprile alla presenza di Papa Benedetto XVI. Sono gia’ iniziati in piazza San Pietro gli allestimenti e gli addobbi degli spazi a cura dei fioristi pugliesi. “I florovivaisti impegnati in queste ore negli allestimenti – dichiara il presidente Alessandro Ambrosi – indossano magliette con la scritta ‘Puglia terra di pace’. Non e’ solo uno slogan. Pace, accoglienza e laboriosita’ sono tratti e valori della nostra terra e delle nostre genti”.  A evocare il momento festoso dell’ingresso di Gesu’ a Gerusalemme saranno tredici ulivi secolari, posizionati a filare sul tipico terreno rosso pugliese.

Alle spalle di quest’orto, dove saranno benedette le palme (oltre 200 mila rami di ulivo che verranno distribuiti a fedeli e cardinali), i fioristi della provincia di Bari realizzeranno composizioni floreali: adoperati oltre 50 mila steli, dal pesco al timo, dal mirto alle felci, dalle fresie ai ranuncoli, alle foglie di aspidistra. Ad evocare il momento della passione saranno invece solo essenze mediterranee di diverse tonalita’ di colore, e tante maestose composizioni di forma sferica realizzate con rami di ulivo.
Altri due ulivi ultrasecolari saranno collocati sotto le statue di San Pietro e San Paolo. Saranno poi donati e piantati nei Giardini Vaticani.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *