I rifiuti? Renderanno fertile il deserto

Questa sembra essere la direzione nel futuro: concimare il deserto,  della Palestina in questo caso, riciclando i rifiuti organici di una discarica. E’ il progetto del sindaco di Hebron, Khaled Osaily, esposto durante una visita ad Euroflora in questi giorni. Il primo cittadino di Hebron ha spiegato che entro il prossimo aprile saranno ultimati in Cisgiordania i lavori di costruzione della nuova discarica, con due stazioni di compostaggio per servire il centro-sud della Palestina, a cui saranno aggiunti termovalorizzatori per trasformare i rifiuti organici in concimi del deserto. 25 milioni di dollari sono stati investiti da Banca Mondiale, Unione Europea, cooperazione italiana e altri Paesi nel progetto di realizzazione della discarica.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *