Ecco i mini-giardini intrecciati da mettere in casa

Devo ammetterlo, ad Orticola negli anni passati li ho visti tante volte eppure, presa dalle piante in mostra, non sono mai riuscita a soffermarmi abbastanza ad osservarli con attenzione. Sono i giardini in miniatura creati da Celui qui tresse, letteralmente “Colui che intreccia” , un designer-artigiano, al secolo Blaise Cayol, che crea soluzioni di arredo inedite attualizzando l’antica tecnica dell’intreccio delle fibre di vimini.

Lungi dal relegare questo materiale vegetale alla cesteria tradizionale, Blaise l’ha reso moderno e contemporaneo con le sue creazioni, mettendolo in grado di prestarsi a soluzioni che portano il verde nelle nostre case.

E certamente una delle idee più intriganti è proprio quella presente alla manifestazione milanese: riquadri di vimini intrecciati direttamente ad un sostegno di ferro che ospitano al loro interno una composizione che ricrea un piccolo giardino in miniatura, creato con semplice ghiaia, legni, sassi e piccole piantine grasse.

La poca acqua che il mini-giardino richiede lo rende funzionale, longevo e bello da vedere, capace di decorare con la sua presenza l’angolo illuminato di un appartamento di città come il patio di una curata villetta.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Ecco i mini-giardini intrecciati da mettere in casa

  1. ..Stupendo,..rilassante,..molto liberatorio avere un giardino o comunque costruirne uno con supporti non usuali e comunque fuori dalla solita normalità…tante volte per Natale si recalano cestoni e poi si è costretti a gettare..così c’è reciclo e non spreco,..c’è originalità..bravissimi..!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *