Per il terrazzo un divisorio di gelsomino

A volte mi sembra che la Rete legga nel pensiero dei suoi navigatori. Avevo appena finito di scrivere il pezzo sul Falso Gelsomino giallo, quando mi sono trovata davanti ad una proposta d’arredo che si adatta proprio ai gelsomini da coltivare in terrazzo.

L’idea è di utilizzare la pianta e la fioriera che la contiene come un vero e proprio divisorio a parete, completamente autonomo (e spostabile!): da una base di fioriere rettangolari si compone una struttura che richiama nella forma i muri di mattoni, rivisti però in un’ottica completamente moderna. 

A vederlo, questo Greenwall di Nautinox Living mi sembra ideale per separare grandi terrazzi in diversi ambienti: per esempio la zona pranzo all’aperto rispetto a quella per prendere il sole e rilassarsi. Con il tempo poi, la pianta coprirà gran parte della “parete” dandole così un aspetto più naturale.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Per il terrazzo un divisorio di gelsomino

  1. ho comprato un greenwall ,sono molto soddisfatto infatti oltre ad assere molto bello da vedere ,funziona benissimo come vaso e le piante non soffrono assolutamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *