Seminiamo il fagiolo magico con i bimbi

In questi giorni di pioggia continua, andare al parco non è un’opzione fattibile per i genitori. Del resto sarebbe bello interessare i bimbi al verde perché la sensibilità che si forma nei primi anni di vita li renderà dei cittadini più responsabili rispetto alla vita del pianeta e agli altri esseri viventi. Una buona idea potrebbe essere quella di seminare e poi coltivare con loro, al comodo riparo di un balcone. In particolare la semina la possiamo iniziare tranquillamente anche in casa, usando del semplice cotone. Per di più, possiamo seminare dei fagioli nani (si vendono nei garden negli espositori delle sementi da orto) in modo da dare un seguito all’esperimento di giardinaggio dal balcone direttamente alla… cucina! E cosa c’è di più entusiasmante per un bimbo che mangiare quello che ha coltivato con le sue manine?

Molti di noi l’hanno fatto a scuola, usando una pianta che, nell’immaginario infantile, è parte di una favola: il fagiolo. E di fatto possiamo definirlo magico anche noi adulti: magica infatti è la velocità con cui questa leguminosa cresce sin dal seme, in pochi giorni: l’ideale per i bimbi impazienti…! Ecco dunque come procedere.
La semina sarà facilissima. Basterà una ciotolina e del cotone: vanno benissimo i dischetti per il trucco, attenzione solo che non siano impregnati. Foderiamo la ciotolina con i dischetti di cotone e posizioniamoci sopra 3 fagioli ricoprendoli poi con un dischetto ciascuno (li mettiamo a nanna…). Poi bagnamo il tutto impregnando bene il cotone.

A questo punto lasciamo il tutto in un angolo ben illuminato: i germogli dei fagioli cominceranno a spuntare nel giro di tre giorni. Attenzione a tenere tutto ben umido durante questo periodo, soprattutto nelle giornate calde: affidiamo ai nostri bimbi il compito di sorvegliare il seme osservando con loro lo sviluppo man mano che la piantina “si sveglia”.

Una cautela: non maneggiamo i nostri semini mentre si sviluppano. Non dobbiamo rischiare di rompere la radice o il piccolo fusticino, altrimenti comprometteremo tutto l’esperimento! La piantina comincerà man mano ad allungarsi mettendo le prime due foglioline. In seguito crescendo farà la prima foglia. Quando sarà ben formata, sarà ora di trasferire la piantina in un bel vaso fuori dal balcone. Togliete più cotone possibile dalle radici ma senza danneggiarle, piuttosto lasciatene, saranno loro a farsi strada attraverso l’ovatta nel terreno e aggiungete un tutore di legno a cui legarlo (non stretto però!). Nel giro di un mese, se fa caldo e avranno l’acqua necessaria, le piantine cominceranno a produrre i “magici” bacelli, per la gioia del vostro “novello” giardiniere!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Seminiamo il fagiolo magico con i bimbi

  1. Pingback: Per i bimbi il fagiolo magico… fatto in casa! | Blog Viva la Mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *