Esce “La Primavera perfetta”, storia floreale di Firenze

Una storia di fiori a Firenze a cavallo tra arte e scienza: e’ La primavera perfetta, libro scritto dalla soprintendente al Polo museale fiorentino Cristina Acidini e presentato a Villa Bardini da Banca Cr Firenze e dalla Fondazione Florens in questi giorni.

”Ho sempre pensato che i nomi portino dentro di loro un destino – ha spiegato Acidini – e il destino di Firenze si esprime fin da quell’antico nome latino, Florentia, un participio presente, ‘campi che fioriscono’. Tanto che intorno alle origini della città è nata la leggenda del bellissimo prato fiorito di iris.

Da questa antica e gentile leggenda ai giorni nostri è un susseguirsi di espressioni artistiche ma anche scientifiche, indagini sulla natura che hanno i fiori come protagonisti. Anche Santa Maria del Fiore, nell’intitolazione alla Madonna, ha un’aggiunta floreale”.

La Primavera del Botticelli, ha ricordato la soprintendente, ”è l’architrave di questo percorso floreale che ha nel Rinascimento un apice assoluto, e nel capolavoro del Botticelli un catalogo botanico, probabilmente ispirato dagli scritti di Plinio il vecchio, che ha un fascino artistico e naturalistico al tempo stesso”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *