A caccia dell’Eucalipto Arcobaleno

Eucalyptus deglupta

Agosto, tempo di vacanze, spesso all’estero. Una fantastica occasione non solo per incontrare persone e stili di vita differenti, ma anche per imbattersi in piante sorprendenti e del tutto ignote. Al ritorno, una foto basterà per poter attribuire loro un nome e una storia, facendo una veloce ricerca o chiedendo nei forum di giardinaggio in Rete. Per i fortunati che si troveranno dalle parti delle Filippine, in Indonesia o nelle Hawaii, c’è sicuramente una curiosità vegetale da non perdere: si tratta dell’Eucalipto Arcobaleno o Rainbow Tree. E no, non viene chiamato così dopo averci dato dentro con il pennello… 😀

L’Eucalipto Arcobaleno (Eucalyptus deglupta) è un imponente bestione, come spesso capita con i compagni della sua specie. La sua particolarità sta proprio nei colori strabilianti che assume il tronco, man mano che, con la crescita, la sua corteccia si sfalda naturalmente. I pezzi che si staccano portano alla luce gli strati inferiori del legno, che, dal verde chiaro iniziale, assumono colorazioni diverse con l’età che comprendono l’arancio, il viola e persino il blu. L’esfoliazione interessa simultaneamente diverse parti del tronco, motivo per cui la pianta non è mai uguale a se stessa, dando continuamente spettacolo.

Nonostante la sua grande bellezza, non si tratta di un albero molto conosciuto e né molto coltivato, probabilmente per la sua stazza: può toccare infatti i 70 metri di altezza con un diametro al piede di oltre due metri! Dove lo si coltiva, lo si fa prevalentemente per ricavarne polpa di legno, ebbene sì, per la produzione di.. carta 🙁 Per il resto le sue caratteristiche comunque lo indicano come abitante dei tropici: non sopporta il gelo intenso e, al contrario di molti altri eucalipti, ama l’umidità delle foreste tropicali e non di rado se ne trovano delle colonie lungo le rive dei fiumi o dei laghi.

  

Questo stupendo albero, nell’ambiente adatto esposto in pieno sole e con molta acqua a sua disposizione, cresce molto molto velocemente, mantiene la sua vegetazione tutto l’anno, fiorisce vaporosamente in bianco e mostra la sua bellezza sin da giovane, anche se gli esemplari più notevoli sono quelli annosi. Disponete dell’ambiente adatto per coltivare un Eucalipto Arcobaleno? I semi si trovano su Ebay o si possono acquistare giovani alberelli direttamente online da chi li coltiva, sul sito dedicato http://eucalyptusdeglupta.com

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “A caccia dell’Eucalipto Arcobaleno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *