Dalle piante tropicali un’arma contro il cancro alle ovaie

Trovati estratti di piante tropicali in grado di inibire la crescita delle cellule neoplastiche del cancro ovarico: la scoperta è stata effettuata dai ricercatori britannici delle Università di Strathclyde di Glasgow (Scozia) e di Portsmouth (Inghilterra) che spiegano che, grazie a questo nuovo studio, potranno essere fatti nuovi passi in avanti nella messa a punto di nuovi trattamenti contro questa patologia. Gli studiosi hanno già sperimentato gli effetti degli estratti su gruppi di cellule tumorali prelevate dai pazienti, rilevando la loro capacità di inibirne lo sviluppo. L’obiettivo, spiega Ian Cree del Portsmouth’s Institute of Biomedical and Biomolecular Science, è ora “ottenere ulteriori finanziamenti per la produzione di farmaci da quegli estratti che mostrano di poter uccidere le cellule tumorali”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Dalle piante tropicali un’arma contro il cancro alle ovaie

  1. E sempre bello sentire che si fanno passi in avanti con il cancro. E davvero una malattia brutta che ti consuma. Spero che ottengano presto i finanziamenti per proseguire con la produzioni dei farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *