I giardini del Papa aprono le porte

I giardini vaticani aprono per la prima volta le loro porte al grande pubblico. Grazie ad una iniziativa promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi, in collaborazione con il governatorato della Città del Vaticano, a partire da questo mese un mini openbus a metano a basso impatto ambientale condurrà i visitatori che lo desiderano lungo un percorso inedito all’interno dello Stato vaticano tra edicole sacre, grotte, fontane, torri, antiche mura, statue e reperti archeologici.

Lungo gli stessi sentieri percorsi dal minibus dell’Orp, al pomeriggio, lo stesso Papa Benedetto XVI passeggia recitando il Rosario. E una sosta lungo il percorso è possibile proprio davanti alla riproduzione della grotta di Lourdes dove lo stesso pontefice ama spesso raccogliersi in preghiera.

  

Le corse del minibus, al costo di 12 euro, partono tutti i giorni dalle 8 alle 13 esclusi il mercoledì, la domenica e i festivi mentre un’audio-guida è disponibile in 5 lingue, italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Le visite sono possibili solo con l’accompagnamento di una guida dell’Ufficio Visite Guidate dei Musei con ingresso e partenza dai Musei Vaticani. L’ingresso non è consentito alle persone vestite non decorosamente. Altre info sul sito del Vaticano: Giardini Vaticani

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *