I fiori di Obama? Salvie giganti per un autunno tutto blu

Appartengono alla famiglia delle salvie, ebbene sì, e precisamente alle salvie ornamentali, quei fascinosi fiori blu della foto del Presidente Obama di cui si parlava venerdì. Da quello scatto ci viene un suggerimento per terrazzi e giardini d’autunno. La “protagonista” immortalata alla Casa Bianca è di fatto una pianta perenne estremamente decorativa, Salvia guaranitica, che possiamo coltivare benissimo anche da noi per far fiorire qualsiasi spazio in autunno nelle tinte più ricercate: blu, viola, malva. E dà vita alle sue svettanti spighe di grandi fiori blu proprio in un momento in cui poco altro regala tanto spettacolo. 

Sicuramente parte del fascino di questa specie di salvia si deve al colore dei fiori, ma anche alle importanti dimensioni, che peraltro si desumono anche dallo scatto “presidenziale”: Salvia guaranitica cresce per tutta la bella stagione fiorendo poi a 2 buoni metri d’altezza (con un’accorta cimatura a giugno, è però possibile ottenere una fioritura più “bassa”), dando vita a un largo cespuglio capace di dare origine ad uno show particolarmente imponente. Fiorendo in un periodo così tardo nella stagione, l’ideale è coltivare questa salvia gigante in luoghi dove l’inverno si fa sentire poco: al nord infatti si corre il rischio di perdere la fioritura in caso di gelate precoci e sarebbe davvero un delitto! Esistono anche cultivar molto interessanti con varianti di colore: viola porpora per Salvia guaranitica ‘Purple Majesty’, calici neri e fiori blu per Salvia guaranitica ‘Black and Blue’ e azzurro polvere per la delicata Salvia guaranitica ‘Argentine Skies’.

Si tratta in ogni caso di una pianta in grado di superare i climi rigidi anche di parecchi gradi sotto lo zero: per darle un aiuto, basta tagliare tutti i rami fino a terra e ricoprire la superficie del vaso (capiente, però, o in terra anche meglio!) con una buona pacciamatura di corteccia o di paglia. Passato l’inverno, a primavera questa robusta salvia darà origine a nuovi rami più forti che mai a partire dalla base, che faranno da quinta alle altre fioriture per tutta la buona stagione con le belle foglie verde brillante. Tra settembre e ottobre gli apici si riempiranno di corolle tubolari per la lunga e bluissima fioritura autunnale. Certo, una salvia guaranitica vuole il suo spazio, ma ripaga con generosa impetuosità!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “I fiori di Obama? Salvie giganti per un autunno tutto blu

  1. Vivo en Argentina, lugar de origen de estas bellas Salvias. La salvia en cuestiòn no es Salvia pratensis (que es rastrera y crece generalmente a la vera de los rios, sobre todo en la mesopotamia Argentina). Se llama Salvia guaranìtica, con sus diferentes especies a las que parece que conocen bien. Les mando un saludo fraternal desde Bs. As.

    Adolfo Atencio

  2. Disculpen mi comentario anterior: En la traduciòn se cambia el nombre. Ahora que lo leo en italiano esta perfecto. Gracias

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *