Mini-zucche, coltiviamole …sul muro!

Impossibile non subire il fascino delle zucche ad Halloween. E perché allora non coltivare su un bel muro in pieno sole una pianta di mini-zucche, pronte da usare per decorare la festa più spaventosa dell’anno?  Vi intriga l’idea? Ecco come fare!

Esistono centinaia di varietà di zucca. A noi qui interessano le mini-zucche: il loro fascino sta nell’avere la stessa identica forma delle classiche zucche ma in miniatura, visto che non superano i 10 centimetri. Le zucche sono piante che si possono coltivare sia in terra che in capaci cassoni, in terrazzo o in giardino. La loro caratteristica principale è la vigoria, che le fa assomigliare, dal punto di vista della crescita, ai fagioli magici delle favole. Larghe foglie e spessi tralci si sviluppano velocemente coprendo ampie superfici.

Un modo interessante per poter coltivare le mini-zucche ornamentali anche in spazi più contenuti è usare un largo muro o una pergola ben esposti al sole. Sulla parete basterà appoggiare o appendere dei grigliati e piantare ai loro piedi, appena passate le gelate primaverili, i semi delle varietà di Cucurbita che producono le zucche in miniatura: lungo la bella stagione la pianta svilupperà grossi tralci volubili che si aggrapperanno da sole ai sostegni. Un consiglio: non bagnate le foglie, durante la crescita: eviterete le malattie. Nel giro di circa 100-130 giorni, i frutti saranno pronti da cogliere.

I semi di queste varietà particolarmente decorative si trovano più facilmente in vendita online: tra le più originali le mini-zucche bianche ‘Baby Boo’, che peraltro, passata la festa, potrete mettere direttamente in padella! Stesso discorso vale per le mini-zucche arancioni ‘Jack Be Little’ (o ‘JBL’), ottime anche da cucinare. Unica cura: quando appariranno i fiori, non coglieteli, altrimenti niente mini-zucche per Halloween! 😉

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *