Macedonia, il governo proclama le ferie per piantare alberi

Il 21 novembre 2011 era la Giornata dell’Albero, una festa che in realtà dà il via a numerose iniziative dedicate in tutto il mondo che si prolungano per tutto il mese. Tra le tante nuove piantumazioni in scuole, città e parchi, ce n’è una che ci ha colpito per il suo impatto sulla vita di tutto un paese, la Macedonia (parte della ex-Jugoslavia).

Lì la Giornata dell’Albero è da sempre una cosa davvero seria: pensate che per agevolare azioni “verdi” ai cittadini macedoni, il governo del paese ha decretato una giornata totalmente festiva, così  da consentire una maggiore partecipazione della popolazione. Nonostante il cattivo tempo, con pioggia e nebbia, l’azione si è svolta con successo in oltre 400 località e siti in tutta la Macedonia, presso città e villaggi, intorno ai laghi, nei parchi nazionali, lungo strade nazionali e locali: sono così stati piantati in tutto il paese 5,7 milioni di piccoli alberi. Si è trattato dell’ottava azione di questo tipo dal lancio dell’iniziativa nel 2008 e finora ha “fruttato” al paese circa 38 milioni di nuovi alberi.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *