Ciliegie, un toccasana contro insonnia e jet lag

I succhi di frutta sono buoni e salutari, più di quanto pensiamo. Per esempio il succo di ciliegie è prezioso per i suoi effetti sul ciclo sonno/veglia. E sembra aiuti a ridurre i sintomi del jet lag da viaggio. Queste le insospettabili qualità dei carnosi frutti dei Prunus emerse da uno studio pubblicato di recente sull’European Journal of Nutrition, che comunica i risultati di una sperimentazione condotta da un gruppo internazionale di ricercatori alla  Northumbria University di Newcastle (Inghilterra).

I ricercatori hanno sottoposto due gruppi di volontari ad un esperimento della durata di una settimana: il primo gruppo ha bevuto 30 ml di  succo di ciliegia concentrato e diluito in acqua al mattino appena svegli e la sera prima di dormire. Il secondo gruppo ha fatto lo stesso ma bevendo succo di frutta senza ciliegie. Risultato: il primo gruppo ha dormito meglio, senza risvegli e mediamente 39 minuti in più.

Secondo gli scienziati l’effetto benefico delle ciliegie è da attribuire alla melatonina, un antiossidante basilare nella regolazione dei ritmi circadiani. Gli stessi benefici sono infatti applicabili anche ad un’altra alterazione del ciclo sonno-veglia: quella del jet lag, che si soffre dopo un periodo trascorso in un diverso fuso orario. Migliorando il ciclo del sonno, il succo ne attenuerebbe gli antipatici sintomi. Un paio di bicchieri di succo di ciliegia al giorno dunque: un facile aiuto da provare per tutti coloro che lottano quotidianamente contro le lunghe ore di veglia forzata dell’insonnia.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *