Le Stelle di Natale? Grandi come alberi

Siamo abituati a vederle nei loro piccoli vasetti, le Stelle di Natale, in vendita sui banconi dei garden o dal fiorista: un pugno di rametti con sopra un cespuglietto di foglie rosse, rosa o crema. Ma a casa sua, in Messico o in luoghi dal clima simile, dove può vivere all’aria aperta piantata solidamente in terra tutto l’anno, la Stella di Natale o Poinsettia appare molto, molto diversa: altro che piantina da salotto!

Fiori di Stella natalizia con a fianco i grappoli dell'azzurrissima rampicante Thunbergia grandiflora

Maestosi arbusti o addirittura veri e propri alberi, le Stelle sviluppano nel tempo tronchi esili ma robusti e alti che, quando fioriscono, dimostrano tutta la bellezza e l’energia del rosso-amaranto delle loro brattee contro il cielo azzurrissimo di quelle latitudini. I “fiori” splendono come gioielli in quell’aria serena, impossibile non fermarsi ammirati di fronte a questo spettacolo della natura…

Questi scatti sono stati fatti pochi giorni fa alle Isole Canarie, dove la Stella è “di casa” e proprio adesso, nel pieno dell’inverno, a dicembre, si mostra in tutto il suo splendore di pianta tropicale fiorifera e rigogliosa, ben lontana dai nostri stentati vasetti…

Ma perché la Stella fiorisce nella brutta stagione?
In queste isole d’inverno fa caldo: siamo sui 22°C, praticamente come l’inizio della nostra estate. Ma curiosamente le giornate sono cortissime: alle sei di pomeriggio inizia già a fare buio. E piove poco. Condizioni ottimali per la Stella, che fiorisce appunto quando le ore di luce si accorciano notevolmente (per questo viene definita pianta “brevidiurna”) con lunghe notti. I “fiori” che vediamo nelle piante cresciute in terra sono un po’ diversi da quelli che vediamo nelle selezioni dei garden, ma l’impatto estetico non ne soffre: che ne dite di una merenda natalizia su quella panchina? 😉

6 risposte a “Le Stelle di Natale? Grandi come alberi

    • Ciao Katia,
      un ramo che si spezza, rispetto al volume della pianta complessivo, non dovrebbe creare problemi alla tua Stella di Natale.
      Potresti però sfruttare l’occasione per provare ad ottenere una seconda pianta dal ramo tagliato, ricavandone uno di 10 cm circa: mettendolo in un vasetto di vetro con acqua tiepida oppure piantandolo in un vasetto di plastica con i buchi sul fondo, pieno di terriccio composto da torba.

  1. La mia mamma mi ha regalato una bellissima stelle a di Natale ad alberello …. ancora sta abbastanza bene ma qualche foglia sta ingiallendo…. come posso fare per farla vivere ancora?
    La potatura di quelle ad alberello come va effettuata ?

    • Ciao Stefania,
      la potatura per ora non occorre. Servirà in seguito per contenere il peso della chioma selezionando i rami più robusti.
      Che ingiallisca qualche foglia qui e li è normale, il problema si verifica se le foglie gialle iniziano a diventare tante.
      Fai molta attenzione alla dose d’acqua: in genere la Stella muore a causa dell’eccesso idrico. Quindi, meno è molto meglio che tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *