Luci a led? Ecologiche e …creative!

Ormai vanno per la maggiore: giorno dopo giorno, le luci a led stanno conquistando sempre più spazi non solo nel nostro quotidiano casalingo, ma anche nei luoghi che frequentiamo all’interno delle città  e persino fuori, su strade e autostrade. A rendere i led così interessanti è la loro versatilità unita ad un insuperabile risparmio in termini di consumo. E meno energia si consuma, e meno si incide sull’ambiente. Si comincia così ad utilizzarli anche in grandi opere, che guadagnano notevolmente in relazione al loro impatto estetico non sempre vincente. Abbellire un ponte, per esempio, non è cosa facilissima. Invece il ponte sul raccordo all’uscita di Brescia Sud, grazie a questa tecnologia, si è trasformato in un’opera di architettura urbana di grande effetto scenografico

Il ponte di Brescia Sud è composto da un’unica grande campata sostenuta da tre forti archi che, grazie ai led e alle sorgenti a ioduri metallici, si tingono di notte di svariate combinazioni di colore. Le scenografie sono modificabili grazie ad una memoria aggiornabile in remoto tramite computer.

Il ponte eco-illuminato è frutto della collaborazione fra Philips e la società che si occupa dello snodo tra Lombardia ed Emilia Romagna, Centropadane S.p.A. L’opera, insieme a 17 chilometri di raccordo autostradale, è stata aperta al traffico lo scorso 3 febbraio 2012 con nove mesi di anticipo sulla tabella di marcia dei lavori.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Luci a led? Ecologiche e …creative!

  1. Anche la guglia della nuova torre Pelli, ora il grattacielo piu’ alto d’Italia, e’ illuminata a led. Per Natale l’hanno illuminata di verde per farne un albero di natale. Per i 150 anni dell’unita’ d’Italia l’hanno fatta tricolore. E per San Valentino rossa (non so bene cosa c’entri).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *