Piante e fiori: cosa fare nel ponte del primo maggio

Diciamocelo, questo weekend che inizia sabato 28 aprile si presta a diventare un bel ponte fino al primo maggio, quindi avremo la bellezza di 4 giorni per goderci un po’ di sano relax. La promessa di un caldo estivo per buona parte del periodo invoglia dunque a girare per giardini, fiere e manifestazioni verdi. E Fiori&Foglie, come ogni venerdì, è pronta a suggerirvi le mete più ricche e interessanti dello Stivale… Tutti  pronti? Si parte!

Aregai in Fiore

Caldo, sole, questo ci dicono le previsioni a brevissimo: e allora perché non sposare mare e barche con la passione per i fiori e per le erbe aromatiche, magari in quel d’Imperia, sulla Riviera dei Fiori e precisamente a Marina degli Aregai? Sarà proprio questo il connubio particolare e affascinante che troverete ad AREGAI IN FIORE sabato 28 e domenica 29 aprile, manifestazione che, con circa una trentina di espositori, riempirà di colori e profumi l’esclusivo porto turistico. Due le segnalazioni interessanti: le lezioni di giardinaggio di “Apprendisti giardinieri” (dell’Associazione Maestri di Giardino) e, sabato pomeriggio, una tavola rotonda di blog verdi, tra cui Fiori&Foglie. Se ci sarete, cari lettori, fatevi riconoscere! 😉

Il Ninfeo di Villa Litta

In tema di manifestazioni botaniche in una location assolutamente d’eccezione, ecco al suo debutto negli stessi giorni, NINFEAMUS, nella splendida Villa Litta a Lainate, in provincia di Milano. A fiori, piante, cibi naturali e artigianato farà da incantevole sfondo la storica “villa di delizia” con il suo splendido ninfeo (da cui il nome dell’evento), i suoi giochi d’acqua e il giardino appena restaurato. Da vedere.

Castello di Racconigi

Parlando di antiche dimore, come non segnalare RITORNO ALLE SERRE REALI al Castello di Racconigi in provincia di Cuneo: i circa 60 espositori metteranno in vendita fiori, piante e attrezzi da giardino nella prestigiosa cornice della Margaria del Castello. All’interno delle scuderie reali, troverà luogo una mostra di bonsai con lezioni e dimostrazioni degli esperti.

Ville e castelli, cosa manca? Ma certo, una reggia! Ed eccola, pronta da visitare, con il suo imponente parco e i suoi numerosissimi espositori:  nel verdissimo parco antistante la Reggia di Colorno, già a partire da oggi, venerdì 27, ecco che prende il via NEL SEGNO DEL GIGLIO, una mostra mercato tutta da scoprire con le centinaia di curiose piante rare e particolari.

La serra di Firenze

Fino al primo maggio continua anche la MOSTRA-MERCATO PRIMAVERILE, con una sessantina di espositori, di cui molti florovivaisti toscani, nel Giardino dell’Orticoltura di Firenze: piante e fiori sullo sfondo della storica e spettacolare serra  tropicale realizzata dall’architetto Giacomo Roster.

Parte oggi anche FLORACULT, manifestazione organizzata da Ilaria Venturini Fendi nella campagna romana, nella tenuta I Casali del Pino all’interno del Parco di Veio alle porte di Roma Nord. Al fascino delle piante insolite, si uniscono frutti, arredi, libri, consigli e incontri in un panorama agricolo da favola.

Per gli appassionati di orti e ortaggi, continua fino al primo maggio ORTINPARCO, l’evento di Levico Terme (Tn) nello storico parco asburgico delle Terme: allestimenti di orti-giardini, coltivazione naturale e persino momenti musicali e teatrali.

Non ortaggi ma fiori, e in particolare quelli dei fioristi, sono invece i protagonisti di FLORART domenica 29 aprile, con le loro composizioni e le loro decorazioni floreali a Motta di Costigliole d’Asti. Defilè di bouquet artistici dedicati alla sposa, cuscini fioriti, un corso di pittura floreale e il “cooking-show”, ricette fiorite con lo chef Diego Bongiovanni.

Giusto a proposito di cibo: se invece di ammirarli, i fiori e gli ortaggi a voi piace mangiarli, la vostra meta si chiama VEGANFEST, il Festival sull’alimentazione vegan e l’ecologia che si terrà al Palazzo Mediceo di Seravezza in provincia di Lucca da oggi fino al primo maggio.

Non vi basta? Il carnet è ancora ricco! Per esempio possiamo proporvi un giro in centro a CATTOLICA IN FIORE a partire da domenica 29 aprile, oppure, sempre nelle vie del centro storico, una visita sabato o domenica a CORTILI IN FIORE a Camerino vicino a Macerata, con tanto di orto botanico, e SUBBIANO IN FIORE in Toscana, dove si danno fiori in cambio di scontrini 🙂 FESTA DEI FIORI anche per il centro di Bolzano, sempre da domenica fino al primo maggio.

Senza dimenticare le mete sul lago. Il primo maggio, in provincia di Brescia,  sulle sponde del Lago d’Iseo, c’è la prima edizione della mostra-mercato di piante, fiori, attrezzature da giardino, arredo esterno ed oggettistica: è IL LAGO IN FIORE e si tiene nel “Parco delle Erbe danzanti”… Promettente, che dite?

Se invece cercate zone verdi e momenti rilassanti tra alberi e fioriture primaverili, ecco i giardini che fanno per voi (ricordate però di chiamare sempre per gli orari ed eventuali prenotazioni): monumentali esemplari di azalee e rododendri in fiore da ammirare sabato e domenica a Villa Carlotta in quel di Como. Da sabato 28 aprile apre le sue porte anche Villa Carcano ad Anzano del Parco (CO), mentre dal primo maggio troverete un tocco di modernità, sempre però nel verde lacustre, visitando Villa Leoni ad Ossuccio. A voi la scelta!

Questi giorni li ha avete già impegnati? Nessun problema, c’è uno strumento sempre pronto a guidarvi tra gli eventi verdi di tutta la stagione: il CALENDARIO DI FIORI&FOGLIE

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Piante e fiori: cosa fare nel ponte del primo maggio

  1. Pingback: Arega in Fiore… immagini e pensieri « aboutgarden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *