Guida al giardinaggio e all’orto …olimpico!

E’ ormai iniziato il conto alla rovescia che ci porterà alle Olimpiadi 2012 di Londra e in tutta la Gran Bretagna fervono preparativi di ogni genere. Tra poco la fiamma olimpica raggiungerà il suolo britannico e dal 19 maggio al 27 luglio attraverserà tutta la nazione. Più di 1000 tra città e paesi si stanno preparando ad accogliere il passaggio della torcia olimpica, coinvolti da un’organizzazione chiamata ‘Line the Streets’ che ha formulato un’apposita guida, ricca di idee e suggerimenti al riguardo. Si va dalle bande musicali di ogni genere alla costruzione di maracas a forma di fiamma, dagli addobbi delle vie percorse dai tedofori agli snack, dolciumi e gelati tutti rigorosamente ‘fiammeggianti’, senza dimenticare cappellini, visiere e make-up della folla che affiancherà il passaggio della fiaccola. In mezzo a tutta questa frenesia, poteva il solerte pollice verde britannico stare semplicemente a guardare? Ovviamente no  😀 ed ecco sfornata la guida al giardinaggio olimpico made in Britain, e c’è spazio anche per pomodori e insalate
 
La guida dispensa anche consigli di giardinaggio per strade e aree pubbliche, oltre che per giardini privati. Per questa speciale occasione si suggerisce quindi di piantare i tagete che, con la loro fioritura color giallo-oro, oltre a garantire un notevole impatto visivo con un minimo impegno di manutenzione, saranno anche di buon auspicio al team nazionale.
I tagete infatti, oltre ad essere piante di facilissima coltivazione e dalla lunga ed abbondante fioritura estiva,  erano considerati già dagli antichi Greci fiori portatori di buona fortuna. Le varietà consigliate dalla guida sono la ‘Golden Gem’  e, tra le varietà nane, la ‘Golden Boy’. La scelta del tagete da parte dell’organizzazione ha inoltre ricevuto l’approvazione della Royal Horticultural Society, in quanto è un fiore che attira gli insetti pollinatori…E’ comunque previsto anche un fiore alternativo per chi proprio non amasse i tagete e cioè la Calendula  ‘Bonanza Yellow’ , che garantisce ugualmente una lunga fioritura estiva, ovviamente sempre in un beneaugurante giallo-oro 😉

E non è finita qui… Sul sito ufficiale delle Olimpiadi di Londra 2012 c’è una sezione dedicata proprio al ‘giardinaggio olimpico’ dove si invitano tutti i cittadini a partecipare a titolo personale nel proprio giardino, oppure unendosi con i vicini di casa per creare un’aiuola tematica su un’area pubblica cittadina, riproducendo con fiori e piante il logo delle Olimpiadi londinesi o i cinque cerchi olimpici. ‘Country in a basket’ è invece la soluzione per chi non possiede un giardino ma vuole esprimere il suo sostegno agli atleti britannici, esponendo su balconi e davanzali  fioriture in bianco, rosso e blu, ovvero i colori della bandiera.

Il giardiniere britannico però non è appassionato solo di fiori e giardini ma ha sempre un occhio di riguardo anche per i  suoi amati ‘veggies’  ovvero gli ortaggi. E’ stata redatta perciò anche  una ‘guida olimpica’ dedicata espressamente agli orti 😀 dove si consigliano varietà di verdure estive e vegetali commestibili che riproducono i colori dei cerchi olimpici, consentendo così anche al giardiniere-ortistadi portare il suo contributo cromatico all’evento prima, e di gustarsi una sana e colorata insalata poi 😀

Il sito ufficiale di Line the Streets:  
Il sito di Garden for the Games – London 2012

Luisella Rosa

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *