Premio Roma, al Concorso per le varietà più belle dominano le rose francesi

Rose nuove al Concorso Internazionale di Roma

Sono state le rose francesi a fare il pieno di premi al Concorso Internazionale delle Nuove Rose “Premio Roma” che si tiene tutti gli anni al Roseto comunale della capitale, nonostante quest’anno fossero ben 97 le varietà in gara, proposte da 25 ibridatori in rappresentanza di 10 paesi. Le rose in concorso sono divise in varie classi a seconda della loro tipologia: le rose da taglio (HT), le rose a mazzi (floribunde), le rose paesaggistiche (arbustive da parco), le rose rampicanti (sarmentose), e le rose striscianti (coprisuolo), oltre alla campionessa delle rose profumate. Fiori&Foglie è andato a vedere per voi chi ha vinto e che cosa…

La classifica delle rose vincenti del Concorso "Premio Roma" 2012

I francesi hanno vinto la medaglia d’oro sia nella categoria delle rose da taglio, con un’elegante rosa dal centro giallo che sfuma in bianco all’esterno (di Adam), che in quella delle rose a mazzetti (di Croix), oltre al prestigioso premio per la varietà più profumata con una rosa magenta (di Meilland) a grandi coppe strabordanti di petali (e vi assicuro, l’aroma della rosa in questione è davvero travolgente!). La rosa a mazzi che ha dominato la classifica è davvero notevole, non tanto per il colore, un rosa tenero che schiarisce uniformemente con il maturare del fiore, quanto per la forma del fiore che, all’apertura del bel bocciolo turbinato, si appiattisce quasi totalmente a piattino, in corolle perfettamente tonde: il tutto a contrasto con un fogliame da sfondo scuro e del tutto sano, davvero fascinosa!

1 premio floribunde

1 premio rose da taglio

1 Premio paesaggistiche

Ai tedeschi è andata la medaglia d’oro nelle rose paesaggistiche con un bel cespuglio costellato di fiori a corolla singola con stami ben in vista, centro giallo e petali sfumati di rosa (di Tantau), mentre la Danimarca ha conquistato il primo premio per le rose rampicanti con una bella varietà dalle corolle medio-piccole di un vivace rosso-arancio che si è distinta per una ricchissima fioritura (di Poulsen).

1 Premio rampicanti

1 Premio profumo

 

L’Italia, pur giocando in casa, si è portata a casa un solo premio, la medaglia d’oro per la miglior rosa strisciante/decombente, con un cespuglio vivace, completamente ricoperto di fiori semplici di un bel rosa intenso (di Barni).

1 Premio rose coprisuolo

LE ROSE PIU’ CURIOSE
Non si sono invece in alcun modo classificate alcune varietà veramente curiose proposte al concorso, a testimoniare la voglia dei creatori di rose di dar vita a fiori particolari e insoliti. Le varietà numero 45 e 46 erano davvero strane: una con petali dall’apice quasi quadrato ben evidente e distanziato, mentre l’altra appariva quasi …riccia! Lo ammetto, mi ha fatto pensare ai ritagli dei bimbi a scuola!
Palma d’oro per l’originalità alla numero 77, che porta una variegatura assolutamente inconsueta, fatta di striature più scure su una base di un indefinibile arancio mattone, in corolle che si schiariscono con il tempo: veramente splendida. Peccato che, a causa dei meccanismi del concorso, sarà impossibile sapere il nome del creatore di tanta bellezza.

Rosa 45

Rosa 46

Rosa 77

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Premio Roma, al Concorso per le varietà più belle dominano le rose francesi

  1. Pingback: Ecco le rose più belle e profumate del 2012 « Rosemania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *