Vacanze verdi con i ragazzi nel giardino dei veleni

Di molti ne basta una goccia. Di altri un po’ di più. Ma tutti hanno in comune una caratteristica: possono regalarci una brutta, o spesso pessima, giornata. Parliamo dei veleni che si trovano nelle piante. E qualcuno ha deciso di dedicarci un intero giardino, l’Alnwick Poison Garden, ovvero il Giardino dei Veleni di Alnwick, in Inghilterra. Che invita adulti e ragazzi all’avventura più inquietante, alla scoperta di un macabro mondo vegetale che forse non avete mai guardato davvero da vicino. E c’è da scommetterci, il giardino dei veleni sarà l’unico che i vostri figli dodicenni saranno strafelici di visitare!

Solo gli inglesi potevano pensarci, e in effetti l’idea della Duchessa di Northumberland è intrigante e geniale: radunare in uno splendido giardino pubblico le killer vegetali più crudeli, quelli che bisogna trattare con i guanti, e non solo in senso figurato! Perle esotiche e stravaganti? Non solo, anche simpatiche compagne verdi dal lato oscuro, assolutamente insospettabili, o quelle anche troppo note (le custodiscono in gabbia!) che però non abbiamo mai visto dal vero. Circa 100 specie esibiscono nel giardino dei veleni le loro qualità più spaventose ed oscure sotto un’apparenza rassicurante ed innocente: tutte rigorosamente rinchiuse da un cancello (con tanto di teschio!) aperto solo a visitatori attentamente seguiti e controllati… Basta guardare il sito del Giardino dei Veleni di Alnwick per farsi conquistare da questa curiosa esperienza, che vi porterà di sicuro a guardare il vostro oleandro o persino la vostra immutabile siepe di tasso con occhi totalmente nuovi 😀

Illuminanti le parole della Duchessa su come le sia venuta l’idea di creare il nefasto Giardino dei Veleni:
“I wondered why so many gardens around the world focused on the healing power of plants rather than their ability to kill… I felt that most children I knew would be more interested in hearing how a plant killed, how long it would take you to die if you ate it and how gruesome and painful the death might be”

Mi sono sempre chiesta come mai così tanti giardini nel mondo si siano concentrati sul potere curativo delle piante, piuttosto che sulla loro abilità nell’uccidere… Mi sono resa conto invece che molti ragazzi che conosco sarebbero stati molto più interessati a conoscere il modo in cui le piante uccidono, in quanto tempo muori se le mangi e quanto dolorosa e orribile può essere questa morte…

Che dire, irresistibile 😉

Ps. Genitori, non temete, oltre al giardino dei veleni ad Alnwick ci sono splendidi giardini con piante normali, tra siepi, meli e una marea di tulipani in fiore, oltre ad un castello medioevale e tanto altro: sicuramente vi divertirete anche voi!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *