Case fai-da-te, la proposta anti-crisi in chiave “eco”

L’idea è comparsa sul blog del giornalista Alessandro Banfi, Laversionedibanfi.tgcom24.it. Affiancare all’edilizia di cemento, quella green in cui sono maestri gli americani: case fatte di materiali leggeri ed ecocompatibili come il legno, l’alluminio e il vetro. Che potremmo costruire con poco aiuto in versione fai-da-te.

E’ vero, tradizionalmente per noi italiani le case sono di mattoni: siamo abituati a pensarle così da sempre. Ma forse la crisi potrebbe offrire un’occasione per provare qualcosa di diverso, che potrebbe essere persino più conveniente e nello stesso tempo, buono per l’ambiente e la nostra qualità di vita.

Che ne pensate? Scappate a scrivere una riga: Alessandro aspetta i vostri commenti qui

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

4 risposte a “Case fai-da-te, la proposta anti-crisi in chiave “eco”

  1. Si, penso che il futuro sia questo. I prezzi delle case “tradizionali”sono esorbitanti e stanno già prendendo piede le case prefabbricate in legno……. Unica domanda è … Dopo il periodo di garanzia che valore avranno sul mercato ?
    Le case classiche hanno e avranno sempre un valore ma ad esempio una casa prefabbricata in legno ha una garanzia di 20 anni….. Poi? se si volesse vendere ?
    Rimane però il fatto che queste nuove costruzioni hanno un prezzo più accessibile e probabilmente sono anche antisismiche …..

  2. Mi sembrano case troppo usa-e-getta per il nostro modo di concepire la casa. Dopo 20 anni temo abbiano costi di manutenzione troppo alti.

  3. Le voci che concorrono per la stesura di un computo metrico e relativo preventivo per la costruzione di una casa sono tra le 225 e le 250.Il fai da te in Italia al momento e praticamente impossibile.La legge quadro 81/2008 e successivo correttivo 106/2009 rende impraticabile questa strada.Decreti attuativi e relative linee guide delle leggi citate bloccano di fatto questo genere di iniziative.Il business delle case in legno e pieno di insidie.Elencarle tutte e impossibile.Pagare 900€ al mq qualcosa che vale 400€ oppure 1500€ qualcosa che vale 900€ non è una cosa intelligente.La tassazione occulta e silente che si nasconde dietro la costruzione di una casa va lievitare il prezzo in modo esponenziale.Non fatevi incantare dal “BREND e MARKETING” germanico,sono dei furbacchioni che scaricano il committente appena firmato il contratto.In Italia acquistare o fare casa e come attraversare un campo minato.Affidatevi a imprese locali presenti sul territorio di comprovata esperienza e facciamo partire il concetto di ” costruzione a km 0″.Impariamo a pagare il giusto per quello che si viene dato.

  4. mi potresti dire dove mi posso informare per questi prefabbricati fai da te….io e mio marito vivendo in germania saremmo molto interessati ma non riesco a trovare niente di come descritto di queste case fai da te aiutati dallo stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *