La ninfea più grande del mondo cresce anche nel giardino di Pinocchio

La ninfea più grande del mondo, la Victoria regia, è germogliata nelle vasche del giardino di Villa Garzoni a Collodi, vicino a Pistoia, e presto fiorirà con grandi corolle bianche.  Pur essendo una pianta spiccatamente tropicale,  che normalmente cresce nella foresta amazzonica, questa famosissima ninfea, in grado di dar vita ad enormi foglie larghe fino a 3 metri di diametro capaci di sostenere tranquillamente il peso di un bimbo, fa bella mostra di sè nel giardino dove l’autore delle avventure di Pinocchio, Carlo Lorenzini detto il ‘Collodi’ (1826-1890), ha trascorso tanti momenti della sua infanzia.

Giardino Garzoni è uno dei giardini settecenteschi più belli d’Europa e di recente è stato completamente restaurato, tornando così allo splendore per cui era noto tra ospiti e visitatori illustri. Con la Victoria regia, il Giardino storico barocco prosegue nella tradizione di dare spazio a piante rare di grande originalità e bellezza, secondo quanto si faceva nei secoli scorsi. Mentre i suoi nonni lavoravano nella villa come cuochi, un giovanissimo Lorenzini, futuro autore di Pinocchio, da questi luoghi trasse ispirazione, tra fontane, parterre fioriti e terrazzamenti, per immaginare e poi descrivere le avventure immaginifiche del burattino più famoso al mondo. Un giardino che merita una visita, anche per il piacere di ammirare e  percorrere l’imponente scalinata tripartita a doppia rampa con vasche ad ogni livello, incoronata, al suo culmine, dalla statua della Fama che soffia in una conchiglia un getto d’acqua altissimo e spettacolare.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “La ninfea più grande del mondo cresce anche nel giardino di Pinocchio

  1. Allora, a me piace molto questa pianta perchè ha delle caratteristice mooollllttttooooo belle!!!!
    Per esempio le sue foglie sono stupende!!!! Informatevi di più sul mio sito : le piante più belle del mondo!!!
    Grazie, baci e abbracci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *