Palme addio, a Paestum i nuovi alberi saranno viola

Addio palme, nella città dei templi si pianteranno nuovi alberi per sostituirle. E’ l’effetto “punteruolo rosso”, l’insetto che negli scorsi anni ha letteralmente decimato le tante palme che abbellivano piazze e strade del Comune di Capaccio-Paestum. Dopo la loro distruzione, e dopo che la Regione Campania ha approvato un finanziamento di circa 100.000,00 euro per i Comuni di Capaccio ed Eboli, l’amministrazione comunale capaccese ha infatti deciso di sostituirle completamente.

La scelta è caduta su specie autoctone con però un’importante eccezione, uno splendido albero tropicale considerato tra i più belli al mondo per l’incredibile fioritura viola-lilla: la Jacaranda.

“Le piante che verranno messe a dimora in sostituzione delle palme – ha spiegato Eustazhio Voza, assessore alle Politiche Ambientali – sono per lo più autoctone ed individuate in base ad una precisa scelta di salvaguardia della biodiversità dell’ecosistema locale: lecci, albero di giuda, carrubo, corbezzolo, lentisco, ligustro e melograno.

Inoltre, è prevista, anche la piantumazione di Jacaranda mimosifolia, pianta non autoctona ma molto interessante per la copiosa fioritura estiva e la piena compatibilità con le altre essenze vegetali locali”.

Insomma, una scelta che potrebbe trasformare Paestum nella “città dagli alberi viola”!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Palme addio, a Paestum i nuovi alberi saranno viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *