La tintarella ideale? Me la coltivo nell’orto in terrazzo!

Proprio ora leggo sulle agenzie la notizia del menù consigliato per preparare la pelle ad una sana tintarella estiva grazie ad alimenti ad hoc. Si tratta di cibi ricchi di carotenoidi che, indicano gli esperti, si trovano in ortaggi arancioni, rossi e verdi. Partono dalla tavola, infatti, le mosse giuste per abbronzarsi in modo sano, ‘guadagnando’ colore senza però rovinare la pelle. I cibi, infatti, se scelti in modo giusto rappresentano un vero e proprio scudo allo stress causato dai raggi solari. Lo spiega Sara Farnetti, nutrizionista ed esperta di malattie metaboliche, che indica gli alimenti ‘amici della pelle’, ricordando di puntare su cibi “vari, colorati e vivi”. Parlando di ortaggi dunque, oltre alle ovvie carote, quindi, i peperoni sono ideali. E quelli li possiamo tranquillamente coltivare in vaso sul terrazzo!

I peperoni poi hanno anche un altro vantaggio, sottolinea l’esperta: “In 100 grammi di questo ortaggio crudo c’è più vitamina C (“importante antiossidante, scudo per i radicali liberi”) che nella stessa quantità d’arancia”. Peraltro meglio consumarli crudi o appena scottati, perché la cottura e la bollitura impoverisce i cibi. L’esperta consiglia in aggiunta, nei piatti da “tintarella”, anche semi (mandorle, pinoli, anacardi) o insalate arricchite con avocado.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *