Arriva lo spazzolino “vegetale” che si butta nel compost

Il manico è composto da un polimero ottenuto dai vegetali, invece che dal petrolio: può essere dunque smaltito nel compost. Creato da un’azienda canadese, la World Centric, il nuovo spazzolino dal cuore ecologico promette di proteggere i denti come la salute del pianeta. Il difetto?

L’eco-spazzolino non è del tutto sostenibile: le setole infatti sono ancora in nylon, resina sintetica molto inquinante. Ma i creatori dicono che si stanno impegnando a sostituirle con setole eco. L’idea però non è male per niente, considerando che, secondo il dentista, tutti noi dovremmo sostituirlo ogni 3-4 mesi. Se li moltiplicate per quanti siamo, non stiamo parlando di una cifra da poco. Solo gli Stati Uniti ne gettano nelle discariche oltre 450 milioni.  Intanto l’eco-spazzolino canadese è costruito in modo da rendere agevole spezzarne la “testa”, in modo da poterla smaltire nell’indifferenziata. Speriamo che l’idea faccia scuola, così che diventi facile procurarselo.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Arriva lo spazzolino “vegetale” che si butta nel compost

  1. E’ ancora piu’ ecologico lo spazzolino a cui si puo’ sostituire la testa, che c’e’ da anni.

    Riutilizzare e’ piu’ ecologico che riciclare.

    Usare mille volte una bottiglia di vetro, una lavata e via, e’ in generale meglio che usare bottiglie biodegradabili usa e getta. Certo, bisognerebbe anche tenere conto della logistica di ritorno dei vuoti, che pesa, e delle tecniche di produzione… ma il discorso cosi’ si complica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *