Tre rose a domicilio per ricostruire l’Emilia

Anche con i fiori si può dare una mano alla ricostruzione dell’Emilia dopo i danni del terremoto: acquistando 3 diverse varietà di rose dal vivaio fiorentino Le Rose di Nicola Cavina, una parte dei nostri soldi sarà devoluta alla regione per aiutare la popolazione.

L’idea mi sembra buona: rendiamo più bello il nostro angolo verde guardando però anche “all’angolo” degli altri. Il bonus? Le tre rose in questione sono particolarmente attraenti: ‘France Libre’ arancio intenso, ‘Ma Normandie’ rosa romantico e ‘Red Intuition’, una sorprendente rosa variegata in rosso damascato.

Le rose acquistate arrivano direttamente a casa in un pacco leggero. I rosai infatti vengono consegnati senza vaso e senza fiori, a “radice nuda” ovvero pronti ad essere piantati direttamente in contenitore o in giardino.

Molti vivai offrono adesso questa possibilità: l’autunno è il momento ideale per comprare nuove rose in questo modo. Costano meno e le piante hanno tutto l’inverno per abituarsi alla nuova “casa”, ritemprandosi e preparandosi al meglio per la strepitosa fioritura nella bella stagione. L’iniziativa è appoggiata dalla Regione Emilia-Romagna.

Altre info sul sito: www.lerosedinicolacavina.it

PS. Il vivaio Le Rose di Nicola Cavina è ben conosciuto nell’ambiente e coltiva rose da più di 25 anni con profonda conoscenza e passione.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *