Fiori e piante: cosa fare nel weekend (20-21 ottobre 2012)

Le previsioni meteo parlano di belle giornate sia sabato 20 ottobre che domenica 21 ottobre. Sono giornate da godere, con gite e passeggiate nei boschi armati di cestino a caccia di funghi (da far controllare ad esperti prima di mangiarli!) oppure di una semplice macchina fotografica: momenti che ci aiutano a riprendere il contatto con la natura, a metterci in sintonia con la stagione che cambia. Ci sono però anche gli ultimi importanti appuntamenti con mostre-mercato e manifestazioni che sfoggiano il fascino dell’autunno con bacche e frutti, oltre che con gli ultimi fiori. Un’occasione per scegliere le piante da mettere sui nostri balconi per mantenerli verdi e belli anche durante mesi più freddi e spogli o di degustare delizie di stagione. Tutti pronti? Ecco allora le mete consigliate da Fiori&Foglie!

Castello di Masino

Per tutti quelli che amano il verde, la destinazione di questo weekend non presenta dubbi di sorta: la tradizionale DUE GIORNI PER L’AUTUNNO nel parco del Castello di Masino a Caravino, vicino a Torino, è un must frequentatissimo. L’attenzione a specie botaniche insolite e particolari degli oltre 150 espositori ne fa un appuntamento imperdibile per chiudere in bellezza la stagione giardinicola.

A Torino città invece la Stazione Porta Nuova di Torino ospiterà FOOD&FLORAL, dove colori e profumi di petali e corolle si affiancano alle prelibatezze del Farmers Market, il mercato degli agricoltori locali con prodotti del territorio a chilometro zero.

Villa Litta

A Villa Litta a Lainate in provincia di Milano domenica 21 ottobre c’è A PIEDI NUDI NEL PARCO, una visita guidata (che si svolge solo una volta l’anno) con un esperto alla scoperta del prezioso patrimonio botanico dello storico parco. Evento speciale: l’inaugurazione dell’etichettatura delle specie arboree, ottenuta grazie ai proventi della mostra-mercato primaverile Ninfeamus. I cartellini identificativi riporteranno, oltre il nome della specie, un QRcode che, collegato ad un link, rinvierà a schede tecniche e descrittive.

Castello di Strassoldo

FIORI, ACQUE E CASTELLI è la mostra che si svolge, nella sua veste autunnale, nello splendido scenario del Castello di Strassoldo a Cervignano del Friuli (UD): le piante affascineranno i visitatori con le ultime fioriture.

Per i buongustai a Casola Valsenio (RA) c’è la FESTA DEI FRUTTI DIMENTICATI E DEL MARRONE, con il mercato dei frutti perduti, degustazione, stand gastronomici e percorsi di trekking nei boschi.

Protagonisti invece gli alberi, e in particolare i maestosi giganti verdi dei parchi della Capitale, all’ARBOR DAY 2012, giornata nata per sensibilizzare i cittadini sul tema del verde in città e organizzata dalla Società Italiana di Arboricoltura (SIA). Apre i suoi battenti già oggi, venerdì 19, a Roma nel Parco di Villa Borghese con cantieri di lavoro sugli alberi del Parco e workshop gratuiti per partecipanti e visitatori, e si concluderà domenica 21.

Anche più giù nello Stivale non manca un appuntamento verde: a Carruba di Giarre (CT) c’è CIURI CIURI, mostra-mercato itinerante di piante rare e insolite nei giardini dell’antica villa dell’Ottocento sede del Vivaio Malvarosa.

 

Questi giorni li ha avete già impegnati? Nessun problema, c’è uno strumento sempre pronto a guidarvi tra gli eventi verdi di tutta la stagione: il CALENDARIO DI FIORI&FOGLIE

Share on Facebook0Share on Google+4Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Fiori e piante: cosa fare nel weekend (20-21 ottobre 2012)

  1. Ciao, sono Sara e lavoro per Evolution Pr un’agenzia specializzata in comunicazione online. Mi piacerebbe contattare la redazione, è possibile avere un riferimento e-mail? Grazie mille. Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *