Fiori e piante: cosa fare nel weekend (3-4 novembre 2012)

Dopo la marea di dolci e zucche 😉 che ci ha regalato l’allegra ondata di Halloween, ci troviamo di fronte ad un weekend più tranquillo, che però già promette meraviglie. I colori degli alberi infatti stanno cambiando velocemente grazie alle basse temperature di questi ultimi giorni. Se non ci sarà pioggia, questo sabato 3 e domenica 4 novembre saranno il momento ideale per una passeggiata armati di macchina fotografica o cellulare a caccia dei cromatismi del foliage per immortalare in “scatti d’autore” foglie e bacche della stagione. Ricordatevi di condividere le vostre foto dell’autunno su Facebook con Fiori&Foglie! Ma passiamo ad eventi e manifestazioni in tema verde: ecco le ultime esposizioni e mostre-mercato…

Castello di Moncalieri

Siamo portati a pensare che, con ottobre, la stagione dei fiori finisca. Ma non è proprio così. In realtà, laddove l’inverno è più duro, c’è tutto il mondo delle piante che si tengono dentro casa: tropicali e semitropicali da scoprire. Una tematica, questa, che qualcuno ha finalmente colto: per esempio coloro che hanno organizzato nella città di Moncalieri la mostra-mercato FIORI D’INVERNO. L’esposizione ha l’intento di guidare il visitatore all’affascinante scoperta del giardino d’inverno tra le quattro mura di casa, dei fiori invernali e dei profumi della “brutta stagione”. Insomma, qualcosa di decisamente originale! La mostra-mercato florovivaistica avrà luogo sabato e domenica nel Giardino delle Rose tra i portici e il parco del Castello di Moncalieri. Sono previste visite guidate all’appartamento della Principessa Maria Letizia.

L’altra meta buona per questo weekend ci porta a Cesena, a visitare il Salone di NATURALMENTE IN FIERA. Nello spazio fieristico di 20mila metri quadri, piante e fiori ma anche a farfalle, animali e prodotti e idee dedicate alla natura in generale: una bella occasione per far divertire tutta la famiglia protetti da vento, freddo e pioggia.


Buon weekend da Fiori&Foglie!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *