Storie da un terrazzo – Le piante di peperone? Le porto in salotto!

E’ arrivato il freddo, in questi giorni, quello vero, che ci avvisa che è tempo di portare le piante delicate al riparo. Ma mentre i miei vicini si affannano tra benjamin e dracene, io mi scontro con i miei limiti: come lasciare alla mercé di gelo e vento i miei amati ortaggi??

Allevati con amore e attenzione, hanno prodotto tutto quello che potevano durante la bella stagione: verdure croccanti che hanno contribuito ai miei contorni e alle mie insalate estive. Con quale coraggio posso abbandonarle al loro destino mortale ora che a grandi passi si avvicina l’inverno?

Pazza furiosa, lo so, è stato il vostro primo pensiero nel leggere queste righe 😉 Ma un’altra valutazione ha confermato la scelta di proteggere gli ortaggi in vaso sul mio terrazzo. Ho unito alla questione “piezz e core” quella della tasca, che mi dice che le piante innestate sono più costose da ricomprare nuove ogni anno: insomma, la decisione è presa. Ebbene sì, i peperoni andranno …in salotto, a fianco di poltrone, divano e tavolino. Già me la vedo la faccia degli ospiti… 😀


DIARIO DI UNA TERRAZZAUTA

Prosegue il piccolo diario delle mie avventure verdi nel terrazzo di casa mia. Spero vi divertirete a seguire le sorprese che le piante possono regalare e che vorrete condividere le vostre! Alla prossima “puntata” 😉

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Storie da un terrazzo – Le piante di peperone? Le porto in salotto!

  1. Tzè! Dilettante! Sono settimane che i peperoni che ho coltivato sul terrazzino dell’ufficio ai primi freddi hanno traslocato all’interno in compagnia di computer e stampanti.
    E i peperoni rossi spiccano tra il verde delle foglie riuscendo a stupire tutti quelli che passano più di un’orchidea rara…
    Che debba anche fare un blog “L’ufficio dei colori”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *