Il matrimonio visto con gli occhi del …bouquet!

Un occhio indiscreto osserva ogni dettaglio, ogni movimento e registra ogni sorriso e ogni sguardo. Nessuno lo nota, ma lui nota tutto. Chi è? E’ l’obiettivo di una microtelecamera che deve immortalare il fatidico giorno del sì. Il solito noioso filmino di nozze? Non proprio, perché stavolta la lente, pur quasi invisibile, si trova vicinissima agli sposi: in pratica spia tutto quello che accade da un punto nascosto. “L’occhio” è in mezzo ai fiori. Il matrimonio viene così immortalato da un punto di vista inedito: quello del bouquet!

L’idea è di Ben, un fotografo di San Diego, che lancia forse così una nuova moda, quella della “wedding bouquet camera”.

La telecamera portatile ad alta definizione che Ben ha inserito dentro al bouquet della donna che, di lì a poco sarebbe diventata sua moglie, era davvero difficile da notare: esile e sottile, appariva tra le corolle come un bottoncino nero. Nessun ingombro fastidioso, nessun imprevisto.

Ben ha usato in tutto 3 telecamere: mentre le 2 esterne hanno catturato i momenti legati ad ospiti e cerimonia e le riprese più panoramiche, le foto più intime dell’esperienza delle nozze sono state catturate indelebilmente dalla lente della microtelecamera del bouquet, presente in tutti momenti vicino alla sposa. A partire da quello in cui ha indossato l’abito, al trucco, al balletto in camera fino agli emozionanti attimi in cui ha percorso la navata e ha detto il suo sì nel giorno più bello. Una prospettiva insolita e simpatica con un tocco floreale che ha contribuito a rendere indimenticabile il video del matrimonio di Ben.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *