La pianta dei capezzoli che porta fortuna a Capodanno

La fine dell’anno si sta avvicinando a grandi passi e con lei i festeggiamenti che daranno l’addio al vecchio 2012 e il benvenuto ad un ricco e prodigo (si spera) 2013. Da noi il principe “verde” del Capodanno è il vischio, con il suo bacio di perenne amore, ma in altri paesi ci sono altre piante protagoniste di questa festa. Per esempio nella tradizione cinese degli ultimi anni, scopriamo un candidato porta-fortuna particolarmente curioso…

Il suo frutto non si mangia, tutte le sue parti sono velenose e l’arbusto che lo genera ha lunghe spine persino sulle foglie. Eppure in Cina lo si coltiva nelle case con grande devozione. E’ il Solanum mammosum, chiamato spesso “Pianta dei capezzoli” proprio per la strana forma dei frutti. Che, grazie a sagoma e il colore giallo oro, in Oriente sono considerati degli irrinunciabili porta-fortuna con cui decorare la casa a Capodanno.

ALBERELLI BENEAUGURANTI GIALLO SOLE
I frutti del Solanum mammosum destano puntualmente la curiosità di chiunque li veda. Sembrano infatti dei buffi capezzoli vegetali di una mucca bonsai 😀 o ricordano una testa di volpe o di un bovino: a questo infatti si riferisce la sua denominazione botanica latina (letteralmente “dotata di mammelle”) e i suoi numerosi appellativi all’estero (titty fruit, nipple fruit, cow head, fox  face, five fingered eggplant). Nei quindici giorni di festa del Capodanno cinese, che quest’anno inizierà con la notte del 10 febbraio 2013 (è infatti chiamato anche Festa della Primavera), nelle case cinesi si creano dentro alle ciotole eleganti composizioni a forma di piccoli alberelli con i capezzoli vegetali – che paiono rivestiti di cera – di questo Solanum che splende del suo colore giallo sole attirando la buona fortuna. Spesso questi alberelli vengono anche offerti in dono per il culto degli antenati. La tradizione infatti dice che il numero delle “mammelle” dei frutti segnalerebbe il numero di generazioni che conviverà felicemente e a lungo sotto lo stesso tetto.

LA PIANTA DEI CAPEZZOLI SUL BALCONE
Ebbene sì, il Solanum mammosum si può coltivare facilmente anche sul balcone o in terrazzo. E’ infatti un “parente” di pomodori e melanzane, quindi piuttosto adattabile alla coltivazione in vaso. I semi si trovano piuttosto facilmente online, spesso in vendita su Ebay. Prima di piantarli, interrandoli leggermente, può essere utile tenerli a bagno per una notte. Durante la crescita, l’importante è evitare il freddo e il gelo, che questa pianta non sopporta in alcun modo. Potete provare a seminarla in casa per poi mettere la piantina sul balcone quando arriva la bella stagione. La fioritura è gradevole, con piccoli fiorellini stellati di colore viola, a cui seguono gli strani frutti “fortunati” che crescono sui rami e permangono a lungo sulla pianta in modo molto decorativo. I rami più “ricchi” potranno essere recisi e messi in un vaso o in una composizione in casa. Con il tempo il vostro Solanum mammosum creerà un arbusto con forti rami di circa un metro di altezza.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “La pianta dei capezzoli che porta fortuna a Capodanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *