Canada, le nuove banconote non funzionano: hanno la foglia sbagliata

Svista botanica madornale per gli amici canadesi in questi giorni. La banca di stato, tutta intenta a sfornare le inedite banconote plastificate, era talmente occupata a dire addio alla carta-cotone della moneta tradizionale da non accorgersi dell’errore evidente nel disegno. Che dovrebbe riportare il simbolo nazionale: la famosissima foglia d’acero. Avete presente la bandiera canadese? Due bande rosse ai lati e al centro proprio lei, la foglia in questione. Insomma, non proprio quello che si dice “un dettaglio”! 

La novità dunque della scelta di creare una banconota del tutto innovativa con la plastica, un materiale mai usato per questo fine (chissà come saranno, a toccarle, queste banconote: sembreranno quelle del Monopoli, mi chiedo?), è stata oscurata da una distrazione botanica: infatti seppure la foglia nella banconota a dire il vero c’è, ed è pure la foglia di un acero, non è però quella dell’acero giusto… La pianta abusiva ritratta sui soldi è infatti l’acero norvegese, non quello canadese: da cosa si riconosce la differenza? Dalle “punte”. Nell’albero nazionale ce ne sono tre, mentre nella foglia scelta dalla banca per il nuovo dollaro canadese ce ne sono ben …cinque.

Il problema, direte voi, è trascurabile. E invece no: le nuove banconote con l’acero sbagliato infatti sono falsi per tutti i distributori e congegni automatici, che le rifiutano senza appello. Le punte della foglia sono proprio fuori numero: non possono essere autentiche! Ovviamente se ne è accorto un botanico: alla segnalazione divertita è seguito un ritiro precipitoso di tutti i soldi errati per una ristampa in tempi record. Stavolta, si spera, con la foglia giusta.

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *