Mille carciofi in una Smart

L’idea geniale è di tre ragazzi che hanno pensato di fare una rapina sì, ma in stile, per così dire, agri-chic… Uno spot pubblicitario recita che un noto liquore a base di carciofo combatte “il logorio della vita moderna”, ma per due giovani di Gela il benefico ortaggio è stato invece solo causa di guai: sono stati infatti arrestati in flagranza con l’accusa di furto aggravato. I carabinieri li hanno sorpresi nei pressi di un fondo agricolo mentre stavano caricando su una Smart, ed anche questo rappresenta a suo modo un record, circa mille carciofi.

I protagonisti del singolare raid sono un 22enne e di un 17enne; un terzo complice è riuscito a fuggire. Il maggiore è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, il 17/enne è stato accompagnato presso il centro di accoglienza per minorenni di Caltanissetta.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Mille carciofi in una Smart

  1. Beh, i carciofi si prestano a mille usi diversi.
    Tanti anni fa nel reparto in cui lavoravo abbondavano le donne, e come forse non sapete, gli ambienti di lavoro con maggioranza di donne sono tra i più pettegoli, litigiosi e vendicativi.
    Beh a parte questo, avendo il giardino e una produzione di fiori abbondante, avevo preso l’abitudine di portarne in ufficio a rotazione a tutte. Dopo qualche tempo nacquero atroci gelosie tipo “perchè a lei hai portato fiori gialli e a me arancio?” e menate simili. Allora presi la salomonica decisione: all’8 marzo in occasione della festa della donna regalai ad ognuna di loro un carciofo a stelo lungo, ben infiocchettato. E fu l’ultimo fiore che regalai loro. Qualcuna ne fece un risotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *