Ai Giardini di Sissi si fa musica tra i fiori, tra raggae e cantanti internazionali

Musica, stelle e un anfiteatro naturale che profuma di fiori: questo il favoloso scenario, pronto a ospitare anche quest’anno il World Music Festival di Merano, uno dei più importanti appuntamenti musicali del Nord Italia. Su un palcoscenico naturale, quale il Laghetto delle Ninfee, nella cornice degli splendidi Giardini di Sissi a Merano, durante le “Serate ai Giardini” a partire dal 13 giugno 2013 con il concerto di apertura, si esibiranno 7 tra i più eccezionali solisti e gruppi internazionali che, con la loro musica, accompagneranno le serate estive di un pubblico che ogni anno accorre sempre più numeroso. Un programma ricco di intense emozioni musicali, per un’estate all’insegna del ritmo nell’incantevole paradiso botanico meranese, intreccio di storia, cultura e divertimento. Tra gli artisti ospiti di quest’edizione ricca di sorprese, anche il vincitore del Grammy 2013 Jimmy Cliff, che decenni fa ha contribuito a portare la musica giamaicana al successo internazionale e che dedicherà un’intera serata al reggae. Ma anche il cantante Philipp Poisel con il suo album “Projekt Seerosenteich”, la star italiana Fiorella Mannoia e i Moana & The Tribe che suonano pezzi energici e tradizionali del repertorio dei Maori, gli aborigeni neozelandesi, e i Triggerfinger dal Belgio, i re delle charts.

Ecco gli appuntamenti musicali dei Giardini di Sissi:

Giovedì, 13 giugno 2013
Herbert Pixner Projekt & Manuel Randi (Alto Adige)
Il primo artista ad esibirsi sul palco del World Music Festival è Herbert Pixner, artista locale già vincitore di diversi dischi d’oro, pronto a entusiasmare tutto l’arco alpino con la sua interpretazione della musica popolare.

Die CubaBoarischen (Germania)
Nel corso della stessa serata, il complesso Die CubaBoarischen, porta sul palco i ritmi dell’isola dei Caraibi, con testi di canzoni scritti e cantati in forte dialetto bavarese. Un mix musicale insolito, che però funziona ed entra nelle vene.

Mercoledì, 26 giugno 2013
Philipp Poisel (Germania)
Philipp Poisel, artista che con i suoi testi profondi e il suo irresistibile charme è pronto a incantare il pubblico, dimostrando ancora una volta il buon fiuto di Herbert Grönemeyer per i giovani talenti. Nello spettacolare scenario dei Giardini del Castel Trauttmansdorff il giovane artista fará onore al ”Projekt Seerosenteich“.

Giovedì, 27 giugno 2013
Jimmy Cliff (Giamaica)
Una serata dal sapore giamaicano. Jimmy Cliff, il primo musicista reggae ad aver riscosso successi a livello internazionale, è pronto a scaldare il pubblico con i ritmi della “musica del buon umore”. “Reggae Night” e “I can see clearly now” sono solo due degli innumerevoli tormentoni che ha firmato, stampando per sempre il suo marchio sul genere musicale reggae.

Giovedì, 11 luglio 2013
Belasco (Inghilterra)
Il gruppo britannico Belasco, sognanti o effervescenti? Loro sono entrambe le cose. “Just us – voice, guitars, bass and drums. It rocks”, dice il leader del gruppo, Tim Brownlow. Il gruppo ha avuto i suoi inizi nel 1999 ma si è affermato sulla scena europea con grandi successi. Già dopo la sua seconda esibizione, il gruppo firma un contratto con la casa discografica indipendente Splendid/City Slang. Con “Transmuting“ (2012), i Belasco siglano il loro sesto album. Successivamente esce il pezzo “Empire“, che Til Schweiger ha utilizzato per il suo successo cinematografico “Kokowääh 2“.

Giovedì, 25 luglio 2013
Moana & The Tribe (Nuova Zelanda)
La musica tradizionale della cultura degli antenati abbraccia i ritmi moderni di dub, reggae, soul e rock. I Moana & The Tribe regalano al pubblico uno show di emozioni grazie a ritmi decisi e melodie armoniche che si mescolano a tanto soul e all’energia marziale della tradizionale danza della guerra, la Haka. Con testi a contenuto politico e musica energetica, i Moana & The Tribe sono stati ospiti ai festival di tutto il mondo.

Giovedì, 15 agosto 2013
Fiorella Mannoia (Italia)
Agosto di emozioni con la musica italiana in compagnia di Fiorella Mannoia, la Grande Signora tra i cantautori italiani. La cantante ha avuto la sua svolta decisiva nel 1984 con la partecipazione al Festival di Sanremo, in seguito al quale ha pubblicato “Momento Delicato”. Una carriera con più di 20 album pubblicati e collaborazioni con famosi cantanti italiani, come Ivano Fossati e Francesco De Gregori.

Giovedì, 22 agosto 2013
Triggerfinger (Belgio)
A chiudere la rassegna musicale meranese, last but not least, a salire sul palco del Festival è il gruppo belga Triggerfinger. Essi descrivono i loro concerti come una “tempesta pazzesca“. Pronti a infiammare il palco e a conquistare il pubblico con la loro musica in cui si uniscono il rock, il blues, il rockabilly e lo stile di David Lynch; una musica che può suonare forte e selvaggia, ma anche pura e adagia, come nel caso della loro hit “I Follow Rivers”.

Riepilogo concerti:
Il meglio della World Music ai Giardini di Castel Trauttmansdorff Merano giugno luglio e agosto
13.06.13 – 26.06.13 – 27.06.13 – 11.07.13 – 25.07.13 – 15.08.13 – 22.08.13
Concerto di apertura il 13.06.13 alle ore 20.30
Tutti gli altri concerti alle ore 21.00

Info Giardini: www.trauttmansdorff.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *